Virtus Civitanova, coach Mazzalupi ''Abbiamo provato a giocare con energia. Pagati i continui problemi fisici''

Niente da fare per la Rossella Civitanova sul campo della Luciana Mosconi Ancona. I biancoblu se la giocano fino in fondo, ma la pazzesca serata balistica dei padroni di casa (che chiudono con 15/23 dall’arco) alla lunga fiacca la strenua resistenza della solita, incerottata Virtus. Queste le parole di coach Mazzalupi a fine partita:

"Noi abbiamo cercato di fare una partita di energia, ma ci siamo riusciti solo a tratti. Abbiamo concesso tiri aperti soprattutto nella prima metà di gara, bravi loro ad approfittarne per prendere fiducia e poi segnare anche canestri difficili nella seconda parte del match, in particolare con Centanni e Leggio. Bravi loro ma noi potevamo e dovevamo fare di più su questo. In generale continuiamo a fare delle buone prestazioni, ci manca a volte un pizzico di cinismo e concretezza. Paghiamo un po’ i continui problemi fisici che ci impediscono di allenarci bene durante la settimana: non è sempre facile poi la domenica andare a vincere in queste condizioni.

L’ingresso di Andreani nel secondo tempo? Veniva da 10 giorni di stop, si era allenato solo ieri mattina con la squadra per cui non poteva avere molti minuti nelle gambe. Per questo abbiamo deciso di preservarlo per la seconda metà di gara e sono contento in primis che ci abbia voluto provare e in secondo luogo della prestazione che ha fatto. Domenica chiudiamo questa prima fase contro Giulianova, che è una delle squadre più insidiose da affrontare in questo momento, ma per noi è fondamentale vincere. Sarà importante approcciare la settimana in modo giusto, sperando di avere meno problemi possibile: con un successo chiuderemmo la prima fase in una buona posizione in vista della seconda".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!