L'Olimpia Milano in trasferta a Kaunas. Coach Messina ''Attenzione alla loro aggressività ed energia''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/05-03-2021/olimpia-milano-trasferta-kaunas-coach-messina-attenzione-loro-aggressivit-energia-600.jpg

Social

Neanche il tempo di smaltire le fatiche della battaglia di mercoledì che l’Olimpia è già tornata in viaggio per Kaunas dove venerdì 5 marzo alle ore 19:00 italiane (diretta su Eurosport Player) affronterà lo Zalgiris nell’ennesimo scontro diretto per l’accesso ai playoff di EuroLeague. Lo Zalgiris, in classifica, è oggi la prima delle squadre che verrebbero eliminate nel maxi-ingorgo che si sta generando. Sarà in realtà un viaggio doppio perché dopo la gara in Lituania, l’Olimpia volerà direttamente verso Trento per il prossimo impegno di campionato (domenica alle 17:00). La squadra arriva alla sfida di Kaunas con un roster ancora rimaneggiato, senza il playmaker Malcolm Delaney e l’ala forte Zach LeDay, anche se contro il Fenerbahce ha recuperato Jeff Brooks dopo quasi due mesi di assenza.

Si tratta della prima di una serie di cinque trasferte nelle prossime sei gare di EuroLeague. In mezzo, la sfida con il Barcellona capolista al Mediolanum Forum e in chiusura quella con l’Efes. Questo è il programma durissimo delle ultime sette gare di stagione regolare, quelle che decideranno la classifica. A Kaunas, si affrontano le due migliori squadre della stagione nel tiro da tre, l’Olimpia è prima con il 42.48%, posizione ribadita nella gara giocata con il Fenerbahce, ma lo Zalgiris si trova in seconda posizione con il 41.9%. Anche la squadra di Kaunas deve fare i conti con un’assenza, quella del bomber Arturas Milaknis, uno dei migliori specialisti della storia con 404 triple a segno e il 42.6% in carriera. Lo Zalgiris è anche con l’85.5% la miglior squadra nei tiri liberi con Marius Grigonis, MVP di EuroLeague nel mese di novembre che ha 75/78 per la stagione ed è virtualmente infallibile.

COACH ETTORE MESSINA – “A Kaunas affrontiamo una squadra molto atletica e ben allenata. Il compito principale sarà fronteggiare nel modo migliore la loro aggressività, il loro pressing a tutto campo, la loro energia. Ovviamente, per avere la chance di vincere la partita, sarà necessario giocare una partita difensiva di livello superiore rispetto all’ultima”.

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: