Parte nel migliore dei modi il campionato della Nuova Pallacanestro Monteroni

Non poteva iniziare meglio il percorso della Quarta Caffè Monteroni nel girone C del campionato di Serie C Gold: all'esordio stagionale, i salentini hanno portato a casa un prezioso successo superando tra le mura amiche la Libertas Altamura con il punteggio finale di 91-72. Prestazione maiuscola per 40' quella offerta dal collettivo tarantolato, capace di controllare i ritmi della sfida e di rendere vani i tentativi di rimonta dei viaggianti.

Sin dalle prima manovre di gioco, i padroni di casa mettevano in mostra una buona vena realizzativa, mandando a segno vari atleti al termine di azioni corali ben orchestrate. Particolarmente sugli scudi appariva Francesco Leucci (16), autore di un paio di triple che permettevano di scavare un mini vantaggio. I viaggianti si affidavano alle mani di Liso (12), ricucendo lo strappo nel corso del periodo e riportandosi sul -2 che chiudeva la prima frazione di gioco (19-17).

La banda tarantolata proseguiva sullo stesso spartito anche nel secondo periodo di gioco, trovando punti preziosi con l'esperienza nel pitturato di un trascinant Diego Banti (13) e i giovani Gianluca Pallara (11), Federico Lorenzo (7), Giulio Giordano (6) e Giulio Stefanizzi (3) bravi nel farsi trovare pronti quando chiamati in causa, permettendo ai titolari di riposare senza troppe preoccupazioni. Altamura provava a rimanere in scia con Gaudiano (), ma i gialloblù apparivano pronti ad accelerare i rtimi del match a proprio piacimento. Con un allungo decisivo nella seconda metà del secondo quarto, i padroni di casa prendevano la via degli spogliatoi in vantaggio sul 46-30.

Al rientro sul legno intrecciato del Pala "Quarta-Lauretti", i tarantolati non smarrivano la concentrazione e, guidati dalle giocate di Simone Salamina, costruivano un gap sempre più corposo. Federico Durini (22) si dimostrava ancora una vota un enigma per la difesa avversaria colpendo a ripetizione dalla lunga distanza, mentre il lettone Rolands Opalevs (13) dava man forte nel pitturato. Senza grossi grattacapi, il team griffato "Quarta Caffè" chiudeva la terza frazione sul 67-49.

Nell'ultimo quarto, i salentini riuscivano a gestire la situazione con intelligenza e tenendo i giusti ritmi, anche grazie al giovanissimo Enrico Colaci, entrato in campo con il giusto atteggiamento propositivo e senza timori reverenziali. Oltre alle prove dei singoli, estremamente soddisfacenti per tutti gli effettivi, la formazione tarantolata si è dimostrata perfetta anche nel gioco di squadra, aspetto da non sottovalutare considerando il poco tempo avuto a disposizione per conoscersi reciprocamente in campo.

Con questa ottima prova, i salentini potranno affrontare già il prossimo turno con il morale alto: domenica 14 marzo, i gialloblù saranno di scena a Corato per incrociare sportivamente le armi con la Nuova Matteotti Corato. L'impressione è che l'esordio odierno possa essere solo il primo segnale di un gruppo pronto a divertire e a divertirsi, con un roster talentuoso e imprevedibile, gestito ottimamente.

Nuova Pall. Monteroni - Libertas Altamura 91-72

Monteroni: Salamina, Stefanizzi 3, Leucci 16, Lorenzo 7, Opaleus 13, Pallara 11, Giordano 6, Durini 22, Colaci, Banti 13.

Altamura: Egwoh 4, Clemente 14, Casareale, Coretti ne, Gaudiano 18, Larocca, Bojkovic 14, Lopane, Liso 12, Loperfido 10.

Parziali: 19-17, 27-13, 21-19, 24-23.
Progressivi: 19-17, 46-30, 67-49, 91-72. 

Fonte: ufficio stampa Nuova Pallacanestro Monteroni

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: