Parte con una sconfitta interna il cammino della giovane Unibasket Lanciano

Inizia con una sconfitta il cammino del giovane Lanciano nel Campionato di Serie C Silver 2020-2021. A passare sul parquet del Palazzetto dello Sport è stata la Torre Spes che ha fatto suoi i due punti in palio con il risultato di 48 a 66. Il parziale non deve però trarre in inganno perché per larghi tratti della gara la freschezza, la vivacità e la sfrontatezza dei rossoneri, guidati in panchina dalla coppia De Florio - Cukinas ha messo in seria apprensione il roster di Torre dei Passeri, accreditato come uno dei più attrezzati per la vittoria finale.

Questa la cronaca della gara:
L'Unibasket va in campo con il quintetto base composto da Andreoli, D'Ippolito, Scozzese, Corte e Leone mentre gli ospiti scelgono Febo, Carrara, Ippolito, Bertona e Di Flavio. Il primo punto del match arriva dal libero di Peppe Febo a cui risponde subito Corte per il vantaggio rossonero: la tripla di Carrara riporta avanti gli ospiti ma il Lanciano non si scompone e sull'asse Zazzetta - D'Ippolito (top scorer del match con 20 punti segnati) confeziona il nuovo sorpasso. La Torre Spes è però combattiva riuscendo a chiudere avanti il primo quarto (8-14) grazie ad un ispirato Ippolito. Il secondo quarto si apre con le prime sostituzioni e con entrambe le squadre che faticano a trovare il canestro: è ancora il neo frentano D'Ippolito a riportare l'Unibasket sotto tiro prima che la bella tripla di Zazzetta faccia letteralmente esplodere la panchina lancianese per il momentaneo 19-18.

Una palla rubata da Veglio' ed un discutibile fallo antisportivo permettono però ai rossoblu' ospiti di tornare avanti, che arrotondano poi lo scarto grazie al gioco da tre (canestro + fallo) di Di Rocco che vale il momentaneo 19-24. Il Lanciano prova a scuotersi grazie all classe di D'Ippolito ma la Torre Spes resiste chiedendo il primo tempo sempre avanti di otto lunghezze (22-30) Nel terzo quarto la maggiore esperienza e fisicità degli uomini di coach Patricelli finisce per prevalere con un Febo protagonista a marcare cinque punti consecutivi. Il Lanciano però nonostante le difficoltà prova comunque a reagire organizzando buone trame di gioco e canestri pregevoli, tuttavia la forbice di differenza nei confronti degli ospiti finisce per allargarsi ed a poco serve il forcing che Zazzetta, Leone e D'Ippolito tentano ad inizio di ultimo quarto: la vittoria arride alla più navigata Torre Spes ma per il giovane e talentuoso Lanciano non sono mancate le note positive: il giovanissimo roster frentano avrà tempo e modo per crescere e migliorarsi prima di tornare in campo sabato 27 marzo a Campobasso.

Lanciano: Del Prete 8, D'Ippolito 20, Corbo, Scozzese 4, Andreoli, Blonk, Corte 2, De Simone 3, Ciampoli, Zazzetta 7, Totaro, Leone 4. All. De Forio, Ass. All. Cukinas

Torre Spes: Vegliò 4, Febo 10, Di Rocco 3, Di Flavio 2, Carrara 14, Torlontano 5, Szanto, Domenicucci 2, Bertona, Pace 3, Ippolito 17, Stjepanovic 6. All. Patricelli, Ass. All. D'Ortenzio

Parziali: 8-14, 14-20, 11-19, 15-13.
Progressivi: 8-14, 22-34, 33-53, 48-66.

Simone Cortese - ufficio stampa Unibasket Lanciano 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!