La Libertas Altamura si sblocca e conquista la prima vittoria stagionale

Nonostante al PalaPiccinni arrivi una delle formazioni meglio attrezzate del girone, la compagine guidata da coach Cotrufo fa la voce grossa, mostrando carattere e coesione. Le tre bombe consecutive in apertura di gara - a cui Cioppa e compagni rispondono subito - sono l'emblema della partita: biancorossi (quasi) sempre avanti, con Basket Corato che insegue, non lasciando mai che il divario si allarghi troppo.
Liso e Clemente direzionano la partita, con Bojkovic ed Egwoh - menzione d'onore per Casareale, abile nel farsi trovare pronto al momento giusto - che fanno a sportellate nel pitturato, contro Di Diomede e, soprattutto, Bagdonavicius. La tripla di Gaudiano allo scadere del secondo quarto, dopo una palla recuperata, regala un margine di 9 punti all'intervallo ad Altamura, che va a riposo sul 46-37.

Cadeo striglia i suoi negli spogliatoi, i quali subito ricuciono lo svantaggio con un parziale di 8-0. Altamura, però, è lì, fisicamente e, soprattutto, mentalmente. Petronella arriva al ferro con facilità e la squadra continua a costruire buoni tiri, tenendo botta in difesa. L'ultimo quarto comincia sul meno uno per i murgiani, ma nella prima metà dell'ultimo quarto lo score recita 10-4 per i padroni di casa, che scavano il solco necessario per portare a casa la vittoria.
Altamura regala la prima gioia del 2021 ai propri tifosi, che sperano di poter fare il bis mercoledì 17 marzo a Bari, contro l'Adria, uscita vittoriosa nella trasferta di Molfetta.

Libertas Altamura - Basket Corato 85-75

Altamura: Egwoh 6, Clemente 19, Casareale 4, Coretti ne, Gaudiano 11, Larocca ne, Bojkovic 12, Lopane, Petronella 19, Liso 14, Loperfido.

Corato: Idiaru 11, Ruotolo ne, De Angelis 9, Di Diomede 11, Cioppa 9, Sgarlato ne, Gle, Yabre 6, Messina, Matarrese 3, Bagdonavicius 17, Bricis 9.

Parziali: 24-18, 22-19, 13-23, 16-15.
Progressivi: 24-18, 46-37, 59-60, 85-75.

Fonte: ufficio stampa Libertas Altamura

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!