VL Pesaro, Paolo Calbini ''Dobbiamo riprendere a giocare come sappiamo. Varese ci ha aggredito per 40 minuti''

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro torna senza i due punti dalla trasferta di Varese. All’Enerxenia Arena il match della 22^ giornata di Serie A va alla Openjobmetis per 81-68. A fine match coach Paolo Calbini commenta la gara giocata contro i lombardi:

“Purtroppo è stata una partita diversa da quella di Cremona. Anche oggi però nel primo quarto abbiamo subito troppi punti. Poi siamo tornati in partita ma abbiamo fatto fatica mentre Varese ci ha aggredito per tutti i 40 minuti senza permetterci di giocare con il nostro ritmo. Egbunu ci ha messo in difficoltà con la sua rapidità, ci ha ostacolato in difesa e ci ha fatto male in attacco. Abbiamo provato a mantenere la differenza canestri ma purtroppo non abbiamo fatto buone scelte di tiro. Dobbiamo riprendere a giocare come sappiamo, Filipovity ha giocato non tanti minuti a causa dei falli commessi nelle prime fasi e inoltre contro Scola non ha avuto un compito facile. Sabato sera affronteremo la Virtus Bologna che ieri sera è stata sconfitta a Brindisi. Tutti siamo chiamati a dare di più, siamo in un momento difficile dove ci manca anche un americano e un giocatore importante come Massenat ma dobbiamo essere pronti a un match in cui sarà necessaria tanta energia e per il quale speriamo di recuperare coach Repesa”. 

Fonte: ufficio stampa Victoria Libertas Basket Pesaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!