Bramante, Michael Bertoni ''Pisaurum squadra che può mettere in difficoltà chiunque. Sappiamo di poter fare bene''

Il Bramante Pesaro arriva al derby forte delle due vittorie conquistate nelle prime due giornate di campionato e nella stracittadina contro il Pisaurum Pesaro in programma oggi pomeriggio proverà a confermare il primo posto in classifica e l'imbattibilità stagionale. Di questa partita abbiamo parlato con Michael Bertoni, capitano della squadra allenata da coach Massimiliano Nicolini.

- Ciao Michael, il vostro inizio di campionato è stato sicuramente positivo. Soi soddisfatto?
"Non posso che essere contento di come siamo partiti dopo oltre un anno di pausa. Siamo riusciti a riprendere subito il nostro cammino da dove l'avevamo interrotto un anno fa. La società ha fatto bene a riconfermare quasi completamente la squadra dello scorso anno, rinforzandola solo con innesti mirati e di qualità. Questo ci ha permesso di partire subito forte e di continuare quanto di buono avevamo fatto vedere nella prima parte dello scorso campionato. Siamo subito partiti bene andando a vincere su un campo difficile come quello di Lanciano, e poi abbiamo vinto molto bene contro una squadra forte come Matelica".

- Che idea ti sei fatto di questo campionato?
"Il nostro è un girone molto difficile da giocare pensando solo partita dopo partita, visto che c'è sempre l'incognita Covd che incombe e che può stravolgere i valori da un momento all'altro. Ogni partita va giocata come se fosse una finale, non ci sono margini di errore ed il tempo per recuperare eventuali passi falsi è davvero minimo".

- Oggi pomeriggio giocate il derby contro il Pisaurum. Che partita ti aspetti?
"Sarà una gara tosta contro una squadra in grado di mettere in difficoltà chiunque. Ci conosciamo molto bene entrambi a vicenda per cui sarà ancora più complicato giocarci contro. Negli ultimi anni ci hanno sempre messo in difficoltà, per cui dovremo scendere in campo con tanta determinazione e concentrazione".

- In tanti vi danno favoriti ed in grado di arrivare fino in fondo. Tu cosa ne pensi?
"Sappiamo di essere una buona squadra e di avere tutte le possibilità di fare bene. Vogliamo arrivare fino in fondo, anche se ci sono tante incognite. La società sta lavorando benissimo e ci mette sempre nelle condizioni di dare il massimo non facendoci mancare mai nulla. Sappiamo che possiamo fare bene e siamo convinti di potercela giocare".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!