Pisaurum Pesaro, Mattia Cardellini ''Contro il Bramante partiamo sfavoriti, ma sono sicuro che ce la giocheremo''

Il Pisaurum Pesaro è pronto al derby cittadino contro il Bramante Pesaro. I ragazzi di coach Surico cercano continuità dopo la bella vittoria conquistata la scorsa settimana contro l'Unibasket Lanciano. Di questa partita abbiamo parlato con il playmaker Mattia Cardellini, 13,0 punti di media nelle prime due uscite stagionali del Pisaurum.

- Ciao Mattia, come giudichi il vostro inizio di campionato?
"Penso che sia stato un inizio di stagione molto positivo, forse anche oltre le aspettative che avevamo. Sul campo del Pescara Basket, che è una delle candidate al salto di categoria, ce la siamo giocata fino alla fine, mentre nella sfida interna contro Lanciano abbiamo dimostrato carattere portando a casa i 2 punti con pieno merito. Sono sicuramente soddisfatto di come siamo partiti".

- Cosa pensi di questo campionato?
"E' sicuramente un girone con le squadre più forti. Sembra quasi una Poule Promozione, considerato che su sei squadre iscritte almeno quattro puntano chiaramente alla promozione. E' un campionato atipico, dove ci si gioca tutto in tre mesi e per questo non ci sono praticamente margini di errore. Ogni partita è come una finale. Penso che il Bramante sia la squadra più forte, quella con il roster più profondo e completo".

- Oggi pomeriggio giocate il derby proprio contro il Bramante. Che partita ti aspetti?
"Sarà una partita molto bella da giocare ma allo stesso tempo difficile. Loro vorranno sicuramente dare continuità al loro percorso ed alla loro crescita, mentre noi cerchiamo delle conferme a quanto di buono fatto vedere nelle prime due partite. Sono sicuro che alla fine sarà una bella partita, nella quale partiamo sfavoriti almeno sulla carta, ma che ci giocheremo fino alla fine".




- Quale pensi possa essere il vostro ruolo in questo campionato?
"L'obiettivo è sicuramente quello di crescere partita dopo partita, ed allo stesso tempo di vedere i miglioramenti che riusciranno a fare i notri giovani. Questo campionato ci da la possibilità di confrontarci ogni settimana con giocatori di ottimo livello e questo non potrà che farci bene. Sarà un bel banco di prova per tutti noi e darà alla società la possibilità di gettare le basi per la prossima stagione".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: