L'Adria Bari rimonta nel 4° quarto e vince il derby contro Mola al supplementare

Cinque minuti supplementari è il tempo impiegato dalla GMC Adria Bari per aver la meglio sulla New Basket Mola. 88-79 è il punteggio, anche severo, finale che assegna la posta in palio ai biancorossi che restano al comando della graduatoria assieme all'As Basket Corato. Soddisfazione in un ambiente che ha visto la sua squadra esprimere maggiore lucidità nei momenti cruciali del match che si è rivelato estremamente combattuto come da aspettative.

Il derby ha vissuto della sfida in cabina di regia tra Santi Rodriguez e Santiago Dilascio, duello per palati fini e sicuramente due dei puntelli attorno ai quali i due coach hanno orientato i propri indirizzi difensivi. Primo quarto equilibrato con le due squadre che concedono tanto ai rispettivi attacchi. Mirone si carica di falli, la GMC arranca ma riesce sempre a restare a contatto con gli avversari.

Nella fase centrale della gara, gli ospiti scappano via: la coppia Feruglio-Barnaba sigilla canestri importanti, con le triple di Angelini a fare da cornice. La GMC soffre ma ha un merito: quello di non mollare e di cercare di restare in piedi malgrado il momento poco felice in attacco. Baresi sotto di 6 all'intervallo, parziale che peggiora nel terzo quarto dove Mola potrebbe scappar via definitivamente ma lascia in lunetta tiri liberi preziosi per la fuga (47-57 al 30'). Dal possibile +12 Mola al -2 GMC è un attimo: quelli trascorsi dallo 0/2 di Feruglio alla triple di De Leo e Dimitrov. Ma a dare impulso alle velleità di rimonta biancorosse è Abrescia: una palla recuperata ad Angelini a metà campo e l'inerzia cambia inevitabilmente. Energia che serve a dare una solidità ritrovata in fase offensiva alla GMC.

Mola riscappa via nel finale ma si pianta a quota 74: l'Adria è glaciale e trova per ben due volte Meistas solo sottocanestro. L'ultimo possesso vede Preite provar a far saltare il banco, ma una GMC tosta sotto le plance ha la chance, a sua volta, di portare a casa la contesa. Nei supplementari è sfida che premia la GMC arrivata fisicamente meglio al supplementare malgrado l'uscita per 5 falli di Dimitrov. Gioisce l'Adria che sigilla la vittoria con la tripla di Lupo allo scadere del 45'.

Adria Pall. Bari - New Basket Mola 88-79 dts

Bari:
 Dimitrov 20, Lupo 14, Di Leo 13, Rodriguez 13, Boyanov 11, Meystas 11, Abbrescia 8, Bernardi, Ravelli, Genchi ne, Salerno ne, Rutigliano ne.

Mola: 
Barnaba J. 9, Dilascio 16, Angelini 16, Preite 19, Feruglio 6, Tanzi 2, Didonna 9, Desimone 2, Mirone, Barnaba D. ne, Lepore ne, Campanile ne.

Parziali: 23-29, 18-18, 16-20, 17-7, 14-5.
Progressivi: 23-29, 41-47, 57-67, 74-74, 88-79. 

Fonte: ufficio stampa Adria Pallacanestro Bari

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!