Real Sebastiani Rieti, coach Righetti ''Della gara salviamo solo il risultato. Non possiamo essere soddisfatti''

La Sebastiani vince una partita incredibile, in bilico fino alla fine. 68-65 il punteggio finale, maturato al termine di 40 minuti al cardiopalma, durante i quali Rieti ha raggiunto addirittura gli 11 punti di svantaggio. Merito di una Viola coriacea e tignosa che ha imbrigliato l’attacco amarantoceleste impedendogli di esprimere tutto il suo potenziale offensivo. La Real grazie a questa successo torna a primeggiare insieme a Taranto, sconfitto a Cassino. Il commento a fine partita di coach Alex Righetti:

"Della gara di oggi salviamo solo il risultato. Nel secondo tempo c’è stata una reazione ma non possiamo essere soddisfatti. La cosa che mi dispiace di più, aldilà dell’aspetto tecnico è che vedo i miei giocatori un po’ tristi. Dobbiamo capire di essere dei privilegiati. Facciamo un lavoro in cui abbiamo la possibilità di sfogarci in palestra mentre magari molte persone in questo momento sono costrette a casa. Vorrei vedere molto più entusiasmo. Sotto l’aspetto tecnico abbiamo sbagliato l’approccio, e questo non doveva accadere in quanto ci eravamo preparati per quello. Il modo di ragionare in campo deve essere diverso. Mi assumo le mie responsabilità ma dobbiamo imparare che nessuno ci regala nulla”. 

Fonte: ufficio stampa Real Sebastiani Rieti

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!