L'Unibasket Lanciano cerca continuità nella trasferta sul campo della Vigor Matelica

Neanche il tempo di godersi la sofferta ma meritata vittoria nell’inedito, ma sentito, derby d’Abruzzo con l’Amatori Pescara che per la truppa di coach Fabio Di Tommaso è già tempo di rituffarsi a capofitto nel campionato che, per il quarto turno pre-pasquale, prevede la gara contro la Vigor Matelica Basket. Il team del presidente Stefano Bruzzechesse reduce dal colpo esterno sul parquet del Pescara Basket è una delle squadre che può vantare la più lunga militanza nel campionato di Serie C Gold, in cui ha sempre occupato le primissime posizioni. Anche lo scorso anno, prima dello stop del campionato la squadra marchigiana si trovava in prima posizione a pari merito con il Bramante Pesaro con 26 punti guadagnati grazie a ben 13 successi. I biancorossi arrivano alla sfida col Lanciano forti di 4 punti in classifica, frutto di due vittorie arrivate nel match di apertura con l’Amatori ed in quello di domenica contro l’altra squadra del capoluogo adriatico che ha riscattato la brutta sconfitta sofferta contro la capolista Bramante.

Il roster del Matelica, affidato alla guida del riconfermato coach Lorenzo Cecchini è di indubbio valore e può contare su diversi punti di forza tra cui gli esterni Lorenzo Monacelli, tra i migliori realizzatori della squadra, Alessio Di Simone e Samuele Vissani. Sotto le plance da tenere sicuramente d’occhio ci sono l’ala Matteo Caroli (autore di 26 punti nel colpo esterno del Pala Elettra) ed il lungo lituano classe 1992 Edvinas Alunderis visto nelle ultime stagioni tra Orvieto, Napoli ed Ostuni. Ad allungare le rotazioni ci sono poi Matteo Di Grisostomo, il lungo Nikola Markus classe ’96 di nazionalità montenegrina ma di formazione italiana e Alessandro Ciampaglia anch’egli classe ’96 cresciuto nel vivaio dell’Aurora Jesi. Da qualche giorno è inoltre approdato nelle Marche il lungo norvegese classe ‘97 William Lybaek.

Chiudono poi la panchina i giovani Poeta, Strappaveccia, Fianchini e Cocciale. L’Unibasket dal canto suo affronta la seconda trasferta stagionale all’insegna dell’ottimismo derivato dal primo sorriso stagionale, importante perché arrivato al fotofinish dopo una lunga rincorsa che ha visto i giovani rossoneri crederci sempre anche quando l’Amatori era scappata nuovamente avanti di otto lunghezze. A Castelraimondo, casa della Vigor, il Lanciano sarà chiamato ad un’altra dura battaglia cercando di confermare gli evidenti passi avanti mostrati dal gruppo rossonero e potendo contare sui canestri e l’esperienza dei suoi lunghi serbi protagonisti della vittoria di domenica. Proprio capitan Dusan Ranitovic (che domenica ha sfoderato una grande prestazione condita da 21 punti 13 rimbalzi e 9 falli subiti con 3 assist e 4 recuperi) e Nikola Munjic sono gli attesi ex della contesa avendo vestito entrambi la canotta del Matelica nella stagione 2015-16 in Serie C Silver.
Arbitrano la gara i signori Geremia Ciaralli di Porto Potenza Picena (Mc) e Francesco Giardini di Ancona.
Sarà possibile seguire la partita in diretta streaming sulla pagina facebook ufficiale della Vigor Matelica.

Fonte: Simone Cortese - ufficio stampa Unibasket Lanciano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: