Pescara Basket, Andrea Capitanelli ''Usciamo dalla sfida contro il Bramante più fiduciosi e consapevoli dei nostri mezzi''

Nel post partita con il Bramante Basket Pesaro Andrea Capitanelli ha analizzato i 45 minuti che hanno visto i biancazzurri uscire sconfitti dal terreno di gioco marchigiano:

"E’ stata una partita combattuta contro una squadra forte e noi abbiamo dato una dimostrazione di forza - esordisce il numero 17 pescarese -, dimostrando di potercela giocare tranquillamente contro la squadra favorita sulla carta per la promozione in Serie B.

Togliendo l’inizio - prosegue Big Cap - dove siamo stati un po’ contratti, per il resto a mio avviso abbiamo disputato una buona partita, mettendo in atto la nostra difesa e limitando i giocatori più pericolosi, per poi venire fuori nel secondo e soprattutto nel terzo quarto, dove eravamo riusciti a conquistare anche dieci punti di vantaggio."

Anche nel quarto periodo avevamo preso un piccolo vantaggio, però purtroppo per diversi minuti siamo rimasti senza segnare e loro hanno recuperato. Abbiamo avuto l’ultimo possesso per portarla a casa ma purtroppo l’abbiamo sfruttato male e poi nel supplementare abbiamo pagato un po’ la stanchezza e la situazione falli che si è fatta via via più pesante, subendo questo piccolo break senza poi riuscire a rimetterla sul binario giusto.

Purtroppo - conclude Capitanelli - in questa occasione non siamo riusciti ad avere un apporto più concreto dalla panchina, che nei precedenti incontri aveva fatto la differenza, e questo, come dicevo in precedenza, alla lunga l’abbiamo pagato in termini di stanchezza soprattutto nel supplementare. Ma usciamo da questa partita più consapevoli dei nostri mezzi e fiduciosi per il futuro." 

Fonte: Davide Di Sante - ufficio stampa Pescara Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!