Npc Rieti, coach Rossi ''Siamo contenti della crescita dei nostri giovani, ma in queste condizioni si fa fatica a competere''

La Kienergia Rieti esce sconfitta dal Pala Bianchini per 91 a 72. Primo tempo brillante degli ospiti che nonostante una rotazione praticamente a 7 effettivi ha tenuto botta a Latina andando al riposo lungo sotto di una sola lunghezza. Sorretta da uno strepitoso Taylor con 20 pt in 20 minuti. Nella ripresa Rieti resiste per circa due minuti prima di pagare il crollo fisico per le scarse rotazioni. Coach Rossi:

“Finché ci hanno sorretto le gambe, le energie fisiche e mentali, abbiamo provato a dare del filo da torcere a Latina in condizione di squadra, molto molto rimaneggiata. Quindi bisogna fare i complimenti ai ragazzi per i primi due quarti e mezzo che hanno giocato. Dopo e anche prima c’è mancata tanta lucidità in alcune situazioni, però poi arriva un momento della partita, nel terzo quarto, dove cominciamo a subire l’energia, i rimbalzi in attacco e l’esperienza dei nostri avversari, che creano un solco inevitabile. Credo che il risultato finale non sia molto giusto come divario, perché comunque abbiamo tenuto il campo bene per 31 minuti. Però brava Latina a chiudere definitivamente la partita nel quarto quarto, appena ne ha avuto l’opportunità. Latina ha giocato una partita solida, costante, ha fatto assolutamente il suo dovere. Noi siamo contenti della crescita dei nostri giovani che stanno assaggiando il campo, però chiaramente in queste condizioni si fa veramente fatica a competere”. 

Fonte: ufficio stampa Npc Rieti

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: