L'Olimpia Milano ospita l'Efes Istanbul. Coach Messina ''Hines probabilmente non ci sarà, Delaney rientra''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/09-04-2021/olimpia-milano-ospita-efes-istanbul-coach-messina-hines-probabilmente-delaney-rientra-600.jpg

Social

L’Olimpia chiude la regular season di EuroLeague contro l’Anadolu Efes Istanbul, venerdì 9 aprile (ore 20.45, diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player). Entrambe le squadre sono già qualificate per i playoff, che per l’Olimpia saranno i primi dal 2014. Negli ultimi trent’anni, l’Olimpia ha finito la stagione europea tra le prime otto solo altre tre volte, nel 1992 quando raggiunse le Final Four, nel 1997 quando venne eliminata nei quarti di finale dall’Olimpia Lubiana e nel 2014 quando fu estromessa dal Maccabi Tel Aviv. L’Efes è stata la squadra migliore del girone di ritorno con 14-2 di record, uniche sconfitte maturate a San Pietoburgo (la risposta è stata vincerne otto di fila) e Monaco (di un punto). Ha vinto le ultime tre o 11 delle ultime 12.

Un cammino impressionante che ricorda la cavalcata della passata stagione quando l’Efes era primo nel momento in cui la stagione venne interrotta. L’Olimpia ha colto a Istanbul nel mese di dicembre un’affermazione straordinaria attraverso un primo tempo dominante e poi una clamorosa rimonta nel finale dopo essere scivolata a meno sei. Decisivi Kyle Hines in difesa, con due stoppate risolutive su Adrien Moerman e Vasiljie Micic, e Kevin Punter in lunetta, con un gioco da quattro punti e un jumper dalla media. Ambedue le squadre sono qualificate ma l’ultimo turno deciderà la posizione in classifica. L’Efes anche perdendo sarà terzo, mentre vincendo avrebbe ancora una chance di finire secondo. L’Olimpia vincendo sarebbe matematicamente quarta, altrimenti la posizione sarà determinata dagli altri risultati.

COACH ETTORE MESSINA – “Affrontiamo una squadra che ha recuperato da tempo l’altissima qualità di gioco esibita l’anno passato quando aveva dominato la stagione. Ovviamente dovremo cercare di limitare il loro pick and roll, ma è un intento facile da dichiarare e molto più difficile da realizzare sul campo. Però abbiamo lavorato bene negli ultimi giorni in modo migliorare la qualità del nostro rendimento. Purtroppo, saremo probabilmente privi di Kyle Hines per un problema fisico, ma siamo felici di riavere con noi, sia pure con minutaggio ridotto, Malcolm Delaney”.

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!