Senigallia, coach Ruini ''Siamo chiamati a un esame di coscienza, quello che abbiamo fatto finora non basta''

Coach Gabriele Ruini, che insieme ad Andrea Peverada ha preso il posto di Riccardo Paolini sulla panchina della Pallacanestro Senigallia, ha parlato di quello che aspetta la squadra biancorossa in questo finale di stagione. Queste alcune delle sue parole riportate dal Corriere Adriatico:

"Il campionato non è compromesso. Abbiamo di fronte sette partite e può succedere di tutto; ci aspettiamo una Goldengas capace di tirar fuori l'orgoglio. Abbiamo sfoderato fior di prestazioni contro squadre eccellenti, abbiamo avuto incidenti con squadre meno attrezzate, e questo dimostra che niente è scritto in partenza. Siamo chiamati a un esame di coscienza, nella persuasione che quello che abbiamo fatto sinora non basta. Paolini ha compiuto un eccellente lavoro e da lì ripartiremo. Ma dovremo essere accompagnati dalla reazione della squadra".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!