Il Pescara Basket verso la sfida contro il Pisaurum. Coach Vanoncini ''Sarà un impegno estremamente gravoso''

E’ già tempo di girone di ritorno nel campionato di Serie C Gold Abruzzo-Marche-Lazio, con la Pescara Basket che scenderà in campo sul terreno di gioco del Pisaurum Pesaro per quella che sarà l’ultima del trittico di gare consecutive lontano dal Pala Aterno Gas & Power.

La compagine marchigiana, nel turno scorso, non è scesa in campo in quanto l’impegno casalingo con la Vigor Matelica è stato rinviato al 28 Aprile per alcuni casi di covid rilevati nel roster matelicese e che costringeranno questi ultimi a saltare anche la gara sul campo del Pescara 1976 prevista per questa domenica e posticipata a mercoledì 5 Maggio.

La squadra di coach Surico, quindi, nelle quattro partite fin qui disputate, ha ottenuto due vittorie ed altrettante sconfitte, viaggiando alla media di 59,3 punti realizzati e 61,8 subiti, occupando la quarta posizione a due lunghezze di distanza dai biancazzurri e da Matelica. Punti di forza dell’organico pesarese sono sicuramente gli esterni Giona Sinatra e Giacomo Cardellini, migliori realizzatori rispettivamente a quota 14,3 e 12,0 punti a partita, con Sinatra che però ha saltato l’ultima gara disputata e vinta dal Pisaurum sul campo del Pescara 1976, ma che con tutta probabilità tornerà a disposizione di coach Surico, il quale però sarà costretto a rinunciare al lungo Davide Vichi, out per infortunio. Buon contributo arriva anche da Pietro Giovanardi e Simone Giunta, entrambi a quota 9,0 punti di media, e dall’ala Riccardo Fornaciari, che ne aggiunge 7,8, mentre dalla panchina escono il playmaker Gianluca Pierucci, l’esterno Federico Parlani ed il lungo Giuseppe Iannelli.

“Inaugureremo il girone di ritorno incontrando una squadra che si è profondamente evoluta rispetto alla prima di campionato – esordisce coach Vanoncini per presentare la sfida al Pisaurum.- Sono in grandissima fiducia, stanno giocando molto bene e soprattutto il rendimento di molti giocatori sta crescendo in maniera esponenziale. Bisognerà vedere come riusciranno ad assorbire la pausa forzata dovuta al problema di Covid avuto da Matelica che ha costretto al rinvio della scorsa partita e soprattutto l’infortunio del loro lungo titolare Vichi. Però vedo una squadra molto atletica e molto pimpante, che ha nelle guardie i suoi punti di forza, ma anche gli altri lunghi Giunta e Giovanardi stanno giocando molto bene.”

“Per noi sarà quindi un impegno estremamente gravoso – prosegue il tecnico biancazzurro - anche perché sappiamo quanto possano essere intensi e cattivi quando giocano in casa. A maggior ragione richiede, da parte nostra, ulteriori miglioramenti rispetto all’ultima partita, che comunque stanno un po’ alla volta stanno arrivando. Abbiamo giocatori giovani che stanno costantemente migliorando – conclude Vanoncini - quindi abbiamo bisogno che i senatori facciano come sempre del loro meglio e che i nostri ragazzi continuino a fare passi in avanti.”

Palla a due, alla Palestra Baia Flamina in Via Londra a Pesaro, sabato 17 Aprile alle ore 18.00, agli ordini dei signori Foti di Ancona e Esposito di San Benedetto del Tronto (AP).

Davide Di Sante
Ufficio Stampa Pescara Basket 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!