Ancona, coach Rajola ''Brutte % al tiro e le assenze: così è dura vincere a Vicenza''

Coach Stefano Rajola ha commentato la sconfitta subita dal Campetto Ancona sul campo della Tramarossa Vicenza. Queste le sue parole raccolte dall'ufficio stampa della società dorica:

“E’ stata una partita molto difficile come ci aspettavamo, e diventata molto complicata a causa delle nostre basse percentuali al tiro. Nel primo tempo siamo stati bravi a restare incollati all’avversario nonostante il 2/16 da tre punti. Siamo riusciti ad andare con frequenza sotto canestro e da li abbiamo ottenuto molto con i punti dei nostri lunghi. Abbiamo iniziato la ripresa con il giusto piglio, poi Vicenza ha dato la prima spallata al match che ha preso una brutta piega. Non siamo riusciti a riemergere convivendo con le brutte medie nel tiro da fuori e per merito di una difesa avversaria che ha iniziato anche a limitarci molto anche laddove eravamo riusciti a fare bene nella prima parte.

Non possiamo ovviamente non sottolineare che è stata una partita figlia degli ultimi 20 giorni in cui ci siamo allenati solo per la metà. Eravamo in piena emergenza viste le assenze di Centanni e Potì con il recupero di Anibaldi arrivato in settimana e con Rossi che sta accelerando i tempi per rientrare in squadra e non può essere ancora al meglio. Se a tutto questo aggiungiamo una grigia serata al tiro e la forza dell’avversario si può ben capire come sia davvero dura vincere su un campo del genere. Ora analizzeremo gli errori fatti con l’occasione per riscattarci che si presenta subito. Mercoledi abbiamo in casa il Monfalcone in una gara che può essere decisiva per il nostro finale di campionato. Subito super-concentrati per tornare alla vittoria.”

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!