Ufficiale, Stefano Novelli è il nuovo allenatore del Basket 2000 Senigallia

La MyCicero Basket 2000 presenta il nuovo allenatore, coach Stefano Novelli. Il presidente Bruno Pierpaoli e tutta la dirigenza non ha perso tempo, si è messa subito in attività per trovare un sostituto all'esonerato coach Tonucci. Il campionato durerà solo altri due mesi, la posta in palio è alta, la permanenza in serie B. Trovare qualcuno disposto a mettersi in gioco, a provare il tutto per tutto non era scontato, patron Pierpaoli c'è riuscito. La MyCicero Basket 2000 ha il suo nuovo allenatore, Stefano Novelli da Ancona.

Nell' ambiente cestistico marchigiano e nazionale è conosciuto bene, allenando per anni sia il femminile che il maschile. Un curriculum di tutto rispetto, suddiviso tra campionati maggiori e giovanili. Diverse promozioni nelle serie maggiori e tanta passione per questa palla a spicchi. Non è una novità per alcune ragazze del roster già allenate da Novelli in precedenza, un punto di forza sapere le caratteristiche di alcune giocatrici. L'esperienza c'è, la voglia di fare bene da subito non manca, gli abbiamo fatto qualche domanda. Vediamo che ne pensa di questa importante sfida senogallica.

- Stefano, la My Cicero Basket 2000 ha chiuso la prima parte del campionato a zero punti. Hai deciso di accettare questa sfida, qual'è stata la motivazione che ti ha spinto?
"Diciamo che dopo la mia ultima esperienza in prima squadra con la Basket Girls di qualche hanno fa avevo deciso di dedicarmi solo al giovanile per stare più dietro alla famiglia e figli, le ultime 2 stagioni sportive, per i problemi legati al Covid, sono state però avare di allenamenti esperienze e partite sul campo. Diciamo che tutto questo mi è mancato e ho quindi riflettuto sulla chiamata del presidente Pierpaoli e deciso di affrontare questa sfida che mi ha proposto, gli 0 punti non sono certo un buon inizio ma uno stimolo a provare nell’impresa".

- Sei stato tante volte a Senigallia come allenatore della squadra avversaria, come ti senti oggi che sei uno dei nostri?
"Senigallia oltre ad essere una bellissima città c’è da sempre una buona tradizione di basket anche al femminile, da qui sono passate diverse brave giocatrici che ho avuto la fortuna di allenare e ammirare, mi inorgoglisce quindi poter rappresentare la città".

- Hai diretto pochi allenamenti con il gruppo, una prima impressione a caldo.
"Sono veramente pochi allenamenti ma la prima sensazione è stata quella di un gruppo di ragazze decise a far bene che si sono messe subito a disposizione dell’allenatore e questo è un buon inizio, se poi avremo la fortuna di lavorare al completo cercheremo di dire la nostra su questa seconda fase di campionato".

- La trasferta di sabato prossimo a Forlì, impegnativa, ma non impossibile. Ti sei già fatto un' idea di come approcciarla?
"La trasferta a Forlì è sicuramente impegnativa e importante fin da subito sulla nostra classifica visto che parliamo di una squadra a 2 punti, far bene qui vorrebbe dire avere una iniezione di fiducia fondamentale sul proseguo del campionato. Speriamo di poterla affrontare con tutte le ragazze a disposizione anche se ancora non abbiamo a disposizione la Sordi. Un in bocca al lupo a Stefano per questa nuova avventura e a tutta la squadra per questa importante e fondamentale seconda fase del campionato".

Fonte: ufficio stampa Basket 2000 Senigallia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!