La Rucker San Vendemiano in trasferta sul campo della Janus Fabriano per inseguire il 4° posto

Nel big match dell’ultima giornata della seconda fase, la formazione di coach Mian sarà di scena domenica in terra marchigiana contro la corazzata Janus Fabriano. Se guardiamo alla situazione in casa Rucker Sanve di qualche mese fa, quando i bianconeri avevano accumulato infortuni a catena, la possibilità di arrivare al quarto posto – nonostante l’imbattibilità casalinga ma con una sola vittoria lontano dal PalaSaccon – era un obiettivo che sembrava difficile da raggiungere. Con Siberna, Malbasa e Nicoli out e lo staff tecnico alle prese con problematiche sempre nuove, la stagione pareva caratterizzata da una cattiva stella, dopo quella passata terminata anzitempo causa Covid al secondo posto e con la qualificazione alle F8 di Coppa Italia.

Ma lo sport offre sempre una seconda possibilità, soprattutto nelle difficoltà e quando sembra tutto estremamente difficile. Mollare è la via più comoda, resistere e fare affidamento sulle qualità di tutti è l’alternativa che richiede più tempo, fatica, fiducia ma che porta a diventare ancora più forti di prima. Così è successo a capitan Rossetto e compagni che, col supporto di una società che ha dato dimostrazione di equilibrio e compattezza, ha saputo aspettare il rientro degli infortunati inserendo al contempo Patrizio Verri in corsa.

La striscia aperta di sei successi di fila, il ritorno alla vittoria in trasferta sui campi di Civitanova, Giulianova e Roseto e la possibilità di centrare l’obiettivo stagionale stanno a dimostrare la forza del gruppo, consapevole della difficoltà dell’impegno di domani ma altrettanto deciso a giocarsi tutte le frecce che l’arco bianconero può scagliare. Prima dello stop, Fabriano era stato un rullo compressore grazie ad un roster di grandissima qualità costruito con obiettivo l’A2 e con la possibilità, classifica alla mano, di chiudere ancora al primo posto del girone C.

Ferma per un mese a causa del Covid, ritornata in campo a Mestre e uscita sconfitta dal PalaVega, la formazione di coach Pansa ha impiegato solo qualche giorno per ribadire – come se ce ne fosse bisogno – di essere una delle compagini più forti della Serie B. Con una condizione atletica certamente da ritrovare e dopo aver perso contro Mestre, pur senza Garri ha saputo resettare e reagire come solo le grandi squadre sanno fare nel giro di qualche ora, dominando in lungo e in largo nei confronti di Cividale.

Sarà un anticipo dei playoff, da una parte i padroni di casa che proveranno a risalire la china sfruttando le gare da recuperare e dall’altra i bianconeri che, in caso di vittoria, blinderebbero il quarto posto. Il focus su Fabriano è, come di consueto, affidato all’analisi di Jacopo Bressan: “È una formazione esperta e profonda, ben allenata da coach Pansa e che fa del gioco in transizione la sua arma principale nella metà campo offensiva, mentre è in grado di aggiungere una notevole fisicità in quella difensiva. Il roster è di tutto rispetto, basti pensare a Merletto, Marulli, Paolin, Scanzi, il neoacquisto Boffelli e il giovane Gulini che formano un reparto esterni che abbina notevoli qualità balistiche dalla lunga distanza a capacità di giocare dentro l’area. Nel reparto lunghi troviamo le ali Radonjic e Papa, atletici e versatili, e il giovane centro Kassar, arrivato a stagione in corso da Orzinuovi e reduce da un’ottima prestazione contro Cividale.

Sarà importantissimo il tipo di approccio che avremo alla partita sin dal primo possesso, difesa e rimbalzi per controllare poi il ritmo in attacco. Fabriano ha già dimostrato di avere il carattere e il talento necessari per sopperire alla forma fisica che non può, per ovvi motivi, essere brillante. Giocare l’ultima partita di stagione regolare contro la squadra più attrezzata del girone è un bel test in vista dell’imminente inizio dei playoff: presentarsi alla post season avendo fornito una prestazione di alto livello in un campo così difficile sarebbe un’importante iniezione di fiducia”.

Arbitreranno Adriano Fiore di Casal Velino (SA) ed Eugenio Roberti di Napoli.

La partita sarà visibile in diretta streaming sulla piattaforma LNP PASS al prezzo di 3.49 euro.
Per accedere: https://bit.ly/3nDUKmj

Fonte: ufficio stampa Rucker Sanve 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!