Il Pescara Basket passa a Matelica e si avvicina alla vetta della classifica

Quarto successo consecutivo per la Pescara Basket, che va a vincere di autorità sull’ostico terreno di gioco della Vigor Matelica e, approfittando del clamoroso tonfo della capolista Bramante Pesaro, si porta a due lunghezze di distanza dalla vetta, con lo scontro diretto con la compagine marchigiana previsto per domenica prossima al Pala Aterno Gas & Power.
L’avvio di gara è favorevole alla compagine biancazzurra, che grazie ai canestri di Staelis e Capitanelli si porta sull’8-17 dopo sette minuti, per poi chiudere a +10 sul 10-20 la prima frazione.

Nel secondo periodo la musica non cambia, con i canestri di Fasciocco e Raupys che portano la Pescara Basket sul 14-27 al 14’ minuto. I padroni di casa si affidano principalmente alle iniziative dei lunghi Alunderis e Markus, ma cominciano ad accusare una pesante situazione falli, con il lungo lituano, Caroli e Vissani già gravati di tre penalità. I biancazzurri ne approfittano per allungare fino al +15 (20-35), prima che una tripla di Di Grisostomo mandi le due squadre negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 23-35. Al rientro in campo si accendono Monacelli e Caroli, con Matelica che si riporta sul -5 (40-45) al 26’ minuto traendo vantaggio dalle difficoltà degli uomini di coach Vanoncini in fase offensiva. Una tripla di Fasciocco, però, scuote i biancazzurri, che riescono a ricacciare indietro i marchigiani, chiudendo sul 37-45 la terza frazione.

Matelica prova a giocarsi il tutto per tutto ad inizio ultimo quarto, ma Capitanelli e compagni sono bravi a rimanere concentrati in fase difensiva, con i canestri di Staselis e Fasciocco che riportano i biancazzurri in doppia cifra di vantaggio sul 46-58 al 34’ minuto. I padroni di casa non ci stanno ed hanno un ultimo sussulto, riportandosi sul -8, prima che un canestro pesante di un ottimo Fasciocco chiuda definitivamente i giochi, regalando due preziosissimi punti alla Pescara Basket, che ribalta ampiamente anche il -3 subito all’andata. Finisce 53-65, con i biancazzurri che salgono a quota 12 punti in classifica e, con il concomitante passo falso della capolista Bramante Pesaro, al primo stop stagionale, accorcia a -2 sulla vetta della graduatoria. E domenica, al Pala Aterno Gas & Power, ci sarà lo scontro diretto assolutamente da non perdere!

Vigor Matelica - Pescara Basket 53-65

Matelica: Di Simone 4, Fianchini ne, Monacelli 5, Vissani 7, Caroli 8, Markus 6, Ciampaglia, Alunderis 11, Poeta ne, Di Grisostomo 12, Strappaveccia ne. All. Cecchini

Pescara
: Najafi ne, Staselis 17, Masciopinto 2, Pucci, Capitanelli 9, Del Sole 6, Fasciocco 13, Traorè ne, Raupys 8, Grosso 10. All. Vanoncini

Parziali: 10-20, 13-15, 14-10, 16-20.
Progressivi: 10-20, 23-35, 37-45, 53-65.
Usciti per 5 falli: Vissani (Matelica)

Davide Di Sante - ufficio stampa Pescara Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!