Ravenna, coach Cancellieri ''Abbiamo portato a casa la gara giocando una pallacanestro con gli attributi''

Seconda vittoria nella fase ad orologio per l’OraSì Ravenna, che supera Mantova 70-62 al Pala Costa. Una partita di rara intensità che i ragazzi di coach Cancellieri hanno condotto dal primo minuto, arrivando anche al vantaggio in doppia cifra e resistendo al ritorno degli ospiti, senza farsi sorprendere nel finale. Per l’OraSì buone le prove di Cinciarini (16 punti), Denegri (13 e 3 assist) e Oxilia (11), ma importante anche il contributo a rimbalzo di tutta la squadra (5 recuperi a testa per Rebec, Chiumenti, Venuto, Givens, Simioni). I giallorossi ribaltano anche il risultato dell’andata e si portano a 8 punti in classifica nel girone azzurro a pari punti con Pistoia (ma con differenza canestri a favore), dietro a Trapani con 14 punti e a Mantova con 10. Prossimo impegno mercoledì sera a Piacenza, per provare a strappare già il pass per i playoff. Coach Massimo Cancellieri:

“Sono contento perché è successo quello che volevamo e dovevamo fare. Sapevamo che sarebbe stata una partita ruvida, da affrontare con intensità e l’abbiamo portata a casa giocando una pallacanestro con gli attributi. Nel finale è stata durissima e secondo me guardando la partita dalla tv, i nostri tifosi non si sono resi conto dell’intensità della gara, che è stata estrema. Credo che sia stato uno spettacolo maggiore rispetto alle partite che finiscono con punteggi alti. A voler trovare una pecca posso dire che facciamo ancora fatica a gestire certi momenti in cui andiamo sopra e poi ci facciamo recuperare, ma arrivati a maggio penso che sia una caratteristica della nostra squadra, quindi dovremo conviverci. Voglio anche sottolineare la prova di Givens, che pur avendo fatto solo tre punti si è dedicato completamente ai compagni, dimostrandosi un giocatore davvero utile nella crescita di una squadra” 

Fonte: ufficio stampa Basket Ravenna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!