Trento, coach Molin ''Soddisfatti per aver raggiunto i playoff. Ora li affronteremo con energia e personalità''

È dolcissima la notte della Dolomiti Energia a Bologna: i bianconeri battono la Virtus Segafredo padrona di casa 83-91 e colgono la sesta qualificazione consecutiva ai playoff scudetto. Tredicesima vittoria e ottavo posto in graduatoria per l'Aquila, che aprirà giovedì al Forum la serie di quarti di finale che la vedrà opposta all'Armani Exchange Milano: gara-2 venerdì, gara-3 a Trento domenica; eventuale gara-4 martedì 18 maggio, gara-5 giovedì 20. Show balistico della Dolomiti Energia nel blitz della Segafredo Arena che ha chiuso la regular season: Gary Browne chiude con 26 punti e un fantascientifico 7/10 da tre, aggiungendo nove assist e cinque rimbalzi al suo tabellino delle statistiche; 20 a referto per il “solito” JaCorey Williams, che ha catturato otto rimbalzi. Doppia-doppia invece completata da Luke Maye, 18 punti (5/8 da tre) e 10 rimbalzi.

Le parole di coach Lele Molin: "C’è soddisfazione per aver raggiunto i playoff, a maggior ragione vincendo questa partita perché significa che abbiamo raggiunto i playoff con le nostre forze. I ragazzi hanno giocato una partita di grande applicazione, andando anche oltre ai momenti di difficoltà: ci dispiace molto, in questa serata in cui siamo tutti molto contenti, per l’infortunio che ha tolto dal campo Kelvin. Speriamo non sia nulla di grave. Quello che ho detto ai ragazzi è che ci siamo meritati questo ottavo posto, ora andiamo avanti con i playoff e avremo l’obiettivo di mettere in campo le stessa energia e la stessa personalità mostrate questa sera".

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!