Amatori Pescara, Stefano Moretti ''Sono felice di essere tornato. Saremo pronti per l'inizio della 2° fase''

Il capitano è tornato. Ha ancora bisogno di un po' di lavoro per riprendere il top della forma, ma rivederlo in campo per un match ufficiale - con tripla da urlo annessa- è già una bellissima notizia in una stagione assai complicata. Stefano Moretti c'è!

“Sono felicissimo di essere tornato, avevo una voglia matta di rimettere i piedi sul parquet. Le sensazioni sono state più che positive, è stato davvero emozionante tornare e farlo insieme ai miei compagni”, le parole del Moro. “Non vedevo l'ora, onestamente. Devo sicuramente continuare a lavorare, anche individualmente, per crescere e migliorare ma spero comunque di poter dare una mano alla squadra. I ragazzi mi hanno applaudito appena sono entrato, non me l'aspettavo ed è stata una dimostrazione d'affetto grande. Così come ho sempre sentito affetto da parte della società, di coach Castorina e coach Di Iorio. E' stata una dimostrazione d'affetto che mi ha fatto davvero molto, molto emozionare e che mi ha reso felice.

Il momento più duro di questo periodo? Il saper di non poter scendere in campo con i miei compagni è stata sicuramente la cosa più logorante, oltre al dolore fisico. Il dolore però ha avuto un termine, il non poter giocare e dare una mano alla squadra è stato certamente un qualcosa che si è protratto più lungo nel tempo e ben più duro da digerire. Cosa posso dare? Spero di poter aiutare i ragazzi in campo dal punto di vista dell'esperienza, visto che ci sono parecchi under e giocatori alle prime esperienze nei campionati, un po' di carica e ovviamente qualcosa anche sul lato tecnico-tattico. Sono molto motivato”.

Il suo ritorno coincide con l'inizio della fase a orologio, che inizierà con la sfida al Lanciano. E' questa la gara chiave del percorso? “Tutte le gare sono importanti, ma la partita iniziale è una partita fondamentale perchè è uno scontro diretto. Già da una settimana, dal post Bramante, stiamo lavorando perchè inizia una nuova fase e ci vogliamo far trovare pronti. La nostra classifica a mio parere è un po' bugiarda, perchè abbiamo dimostrato che potevamo avere più punti. Poi tanti eventi non ci sono andati a favore e anche noi ci abbiamo messo del nostro, ma guardiamo avanti continuando a lavorare”.

Fonte: ufficio stampa Amatori Pescara 1976 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!