Ravenna, coach Cancellieri ''In due giorni ci siamo adattati e li abbiamo messi in difficoltà. Sono contento''

Un’OraSì infinita vince gara2 dei quarti playoff in casa di Tortona dopo due tempi supplementari e pareggia la serie. Al Pala Oltrepò finisce 97-98, una vittoria di squadra, ottenuta con un grande cuore, quello che aveva chiesto il GM Julio Trovato nell’intervallo di gara1. Ed il cuore dell’OraSì è arrivato, enorme, in questa gara2. Sotto anche di 17 punti i giallorossi non si sono disuniti, e tutti quelli che sono scesi sul parquet si sono fatti valere, prendendosi responsabilità importanti, come Vavoli autore di due liberi decisivi e Simioni, che ha messo il sigillo sulla vittoria. Cinciarini chiude con 29 punti, Rebec con 20, Oxilia con 15. Ora la serie è sull’1-1 e si sposta a Ravenna, dove giovedi alle 18.30 è in programma gara3.

Coach Massimo Cancellieri: “Oggi finalmente è stata una gara totale, una gara dove tanti, tutti sono stati protagonisti. Abbiamo avuto problemi di falli, abbiamo avuto problemi di qualsiasi genere. Una squadra che dimostra un cuore così merita di vincere, siamo stati bravi anche perché difensivamente con qualsiasi quintetto abbiamo giocato (Oxilia da lungo, Maspero, Vavoli), hanno tutti risposto. Siamo stati bravi anche ad eseguire cose semplici, abbiamo seguito il nostro playmaker e difensivamente siamo stati molto solidi. Questo ci ha permesso di portare a casa la partita. In questi frangenti, supplementari, sotto di 17 o sopra di 20, veramente conta poco. Play off time è play off time. Ora dobbiamo essere solo concentrati per recuperare le energie, perché la serie è lunga e ho bisogno che tutti, e dico tutti, siano pronti per giocare. Sono contento di ciò che abbiamo fatto, in due giorni ci siamo adattati e li abbiamo messi in difficoltà. Questo è quanto, siamo contenti, riportiamo la serie a Ravenna e penso che ci divertiremo e vogliamo divertirci”. 

Fonte: ufficio stampa Basket Ravenna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!