L'Amatori Pescara sfida Lanciano. Coach Castorina ''Non dovremo far prendere loro entusiasmo con gli esterni''

Inizia una nuova, importante fase del campionato - quella a orologio - e l'Amatori inaugurerà le 5 gare finali sul campo dell'Unibasket Lanciano (palla a due domani alle ore 19, diretta su Telemax). La squadra dal post Bramante ha lavorato sodo per presentarsi all'appuntamento compatta e concentrata.

“Tra le due fasi non c'è molto di diverso, nel senso che il nostro atteggiamento è di continuare a lavorare con estrema applicazione come abbiamo fatto dall'inizio dell'anno”, commenta coach Renato Castorina, “di diverso c'è che sono le ultime 5 gare del campionato contro squadre che ormai conosciamo e ci conoscono e quindi cercheremo di applicare degli adeguamenti che possano portarci a giocare le partite al meglio e provare a vincerne qualcuna”.

Tutte le sfide sono importante, ma può essere ritenuta proprio la prima quella determinante?

“Tra noi e Lanciano ci giochiamo una posizione di classifica e da questo punto di vista è importante, ma credo che il senso del nostro campionato vada inteso e vada inquadrato in un senso molto più ampio e i bilanci andranno fatti a fine stagione. Circa la partita con Lanciano, in regular season abbiamo dato vita a due sfide molto equilibrate, risolte entrambe negli ultimi minuti e la seconda addirittura dopo un supplementare. Non dovremo certamente far prendere loro entusiasmo con gli esterni, Lanciano è una squadra giovane che se prende entusiasmo diventa pericolosa, ma ovviamente sarà importante avere la gestione dell'area intesa anche come secondi tiri e concessione di pochi rimbalzi offensivi agli avversari. Questa secondo me sarà una delle chiavi del match”.

Fonte: ufficio stampa Amatori Pescara

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!