Dopo 4 vittorie consecutive arriva la prima sconfitta stagionale per il Porto Sant'Elpidio Basket

Conosce il sapore amaro della sconfitta il Porto Sant’Elpidio Basket, battuto dal Basket Fratta Umbertide che espugna con pieno merito la palestra Faleriense di via Pesaro nella prima di ritorno del girone B. Gara sempre all’inseguimento per i ragazzi di coach Cappella che forse prendono un po’ troppo sotto gamba inizialmente la sfida. Gli umbri si dimostrano squadra e ostica, aggressiva e ben messa in campo e, ad eccezione di un paio di momenti, danno l’impressione di tenere sempre in mano il pallino del match. Ne è dimostrazione il fatto che il -3 finale è il minimo svantaggio prodotto dagli elpidiensi.

Primo quarto complicato per i bianco-azzurri che faticano a trovare soluzioni contro la zona impostata dagli ospiti. Qualche rimbalzo in attacco di troppo concesso viene sfruttato a dovere da Umbertide, che ne approfitta per chiudere avanti 11-18. Non cambia il leitmotiv nei secondi dieci, i giallo-blu continuano a spingere sull’acceleratore e toccano il massimo vantaggio sul +16. Di Angilla e compagni reagiscono negli ultimi 3 minuti e si portano sotto la doppia cifra di ritardo all’intervallo: 27-36 a metà contesa.

Dagli spogliatoi esce molto meglio il Basket Fratta. Pronti, via e subito 0-4 in un minuto, poi allungo fino al nuovo +16 (29-45). PSE non si scompone, sa di avere l’esperienza per poter rientrare in partita, ma deve ritrovare unità. La scossa arriva sul 40-54 per gli umbri: la difesa finalmente si aggiusta un po’, la mano di capitan Boffini è calda e la presenza nel pitturato di Torresi si fa sentire. A cavallo tra terzo e quarto periodo i padroni di casa piazzano un 10-0 che infiamma il duello. Il timeout di coach Caracchini è però provvidenziale, Umbertide ne esce ancora alla grande e lo 0-6 di contro parziale vale nuovamente la doppia cifra di vantaggio. I bianco-azzurri non ci stanno, ma gli ospiti sono bravi a contenere i tentativi locali. Sul 58-63 una bomba di capitan Nardi rischia di anticipare i titoli di coda, risponde Boffini a sua volta con l’ennesima tripla.

Negli ultimi minuti si fa fatica a segnare, Stampatori firma il -3 poi il Fratta gestisce male l’ultimo possesso e regala l’opportunità per il pareggio agli avversari. PSE non riesce a costruire la conclusione da 3 punti, il jumper di Sagripanti è fuori misura e Umbertide può esultare per il colpaccio esterno.

Finisce 63-66, primo ko per la formazione elpidiense che aveva chiuso imbattuta il girone di andata. 8 giorni di tempo per ripristinare le giuste energie in vista della prima di due domeniche umbre consecutive. Si va in trasferta il 6 giugno in direzione Gualdo Tadino, palla due al PalaLuzi programmata alle ore 18.

Porto Sant'Elpidio Basket - Basket Club Fratta Umbertide 63-66

P.S. Elpidio: Ferroni, Cognigni 2, Torresi 15, Di Angilla 4, Boffini 29, Fabiani ne, Raccosta ne, Stampatori 3, Sagripanti 4, Cappella M. 4, De Sousa 2, Vecchi ne. All. Cappella R.

Umbertide: Palazzetti 13, Nardi 6, Beccafichi 7, Crispoltoni, Babucci ne, Pascolini 6, Ciani ne, Nana 13, Rombi 16, Venti ne, Pelloni ne, Bonucci 5. All. Caracchini

Parziali: 11-18, 16-18, 15-18, 21-12.
Progressivi: 11-18, 27-36, 42-54, 63-66.
Usciti per 5 falli: Pascolini (Umbertide)

Fonte: ufficio stampa Porto Sant'Elpidio Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!