Italbasket, iniziata a Pinzolo la prima fase della preparazione verso il Preolimpico

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/05-06-2021/italbasket-iniziata-pinzolo-prima-fase-preparazione-preolimpico-600.jpg

Social

Il conto alla rovescia è terminato: inizia oggi in Trentino l’estate Azzurra che condurrà la Nazionale di Meo Sacchetti fino al Preolimpico di Belgrado dal 29 giugno al 4 luglio, unica chance per la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 (poi 2021).

Davvero interessante, in questa prima tappa, il roster a disposizione del CT, che a causa dei calendari rimodellati per via della pandemia, ha convocato solo atleti non impegnati con le rispettive squadre di club. Sono ben 5 gli esordienti assoluti: Canka, Caruso, Diouf, Ladurner e Woldetensae. Solo poche presenze per gli altri Azzurri, quasi tutte ottenute durante le qualificazioni all’EuroBasket 2022. Una squadra giovane per impostare il futuro della Nazionale immersi nel verde della Val Rendena, anche quest’anno sede ufficiale del raduno di Italbasket. Prima della sessione iniziale, la squadra ha ricevuto il benvenuto dal Sindaco di Pinzolo Michele Cereghini e del Presidente dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Tullio Serafini.

Per gli allenamenti, tutti a porte chiuse nel rispetto delle vigenti normative per il contrasto alla diffusione del COVID-19, lo staff tecnico potrà contare su 15 elementi: Marco Spissu è stato infatti autorizzato a non prendere parte al raduno di Pinzolo. Matteo Spagnolo raggiungerà invece i compagni mercoledì 9 giugno.

La preparazione proseguirà poi a Milano, dove il 24 giugno l’Italia giocherà in amichevole contro il Venezuela. Nel mezzo, dal 18 al 20 giugno, il torneo internazionale di Amburgo con le tre amichevoli contro Tunisia, Repubblica Ceca e Germania.

L’ultima tappa del viaggio verso Belgrado sarà proprio il trasferimento in Serbia a partire dal 25 giugno. Al FIBA Olympic Qualifying Tournament (tutte le gare in diretta su Sky Sport HD), gli Azzurri giocheranno le partite del proprio mini girone il 30 giugno contro il Senegal e il 1° luglio contro il Portorico. Le prime due classificate del gironcino disputeranno le semifinali ed eventualmente la finale incrociandosi con l’altro mini girone, quello composto dai padroni di casa, dalla Repubblica Dominicana e dalle Filippine, che hanno sostituito la Nuova Zelanda, out per rinuncia dovuta alla pandemia. Solo la vincitrice del torneo guadagnerà un posto per il torneo di basket ai Giochi Olimpici di Tokyo.

Gli Azzurri al training camp in Val Rendena*

Nicola Akele (1995, 203, A, De’ Longhi Treviso)
Davide Alviti (1996, 200, A, Allianz Pallacanestro Trieste)
Giordano Bortolani (2000, 193, G, Germani Brescia)
Leonardo Candi (1997, 190, P/G, Unahotels Reggio Emilia)
Abramo Canka (2002, 198, G/A, Nevezis Kedainiai – Lituania)
Guglielmo Caruso (1999, 208, A, Santa Clara Broncos – NCAA)
Mouhamet Rassoul Diouf (2001, 206, A, Unahotels Reggio Emilia)
Maximilian Ladurner (2001, 207, C, Dolomiti Energia Trentino)
Andrea Pecchia (1997, 197, G/A, Acqua San Bernardo Cantù)
Gabriele Procida (2002, 200, G/A, Acqua San Bernardo Cantù)
Michele Ruzzier (1993, 183, P, Openjobmetis Varese)
Matteo Spagnolo (2003, 193, P, Real Madrid – Spagna) – dal 9 giugno
Leonardo Totè (1997, 211, C, Retabet Bilbao – Spagna)
Tomas Woldetensae (1998, 197, G, Virginia Cavaliers – NCAA)
Simone Zanotti (1992, 208, A, Carpegna Prosciutto Pesaro)

*Le squadre di club si riferiscono alla stagione 2020/2021

Lo staff

Capo Delegazione: Salvatore Trainotti
Commissario Tecnico: Meo Sacchetti
Assistenti: Lele Molin, Piero Bucchi, Paolo Galbiati
Team Director: Roberto Brunamonti
Preparatori Fisici: Matteo Panichi, Fabrizio Santolamazza
Medico: Sandro Senzameno
Ortopedico: Raffaele Cortina
Osteopati: Francesco Ciallella, Danilo Raimondo
Team Manager: Massimo Valle
Addetto Stampa: Francesco D’Aniello
Addetto ai Materiali: Curzio Garofoli 

Fonte: ufficio stampa Fip

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!