La Robur Osimo torna con i 2 punti da Todi e conferma la testa della classifica

Partita intensa, maschia e non adatta ai deboli di cuore al Palasport di Todi dove la formazione locale e la Robur Osimo, si contendevano il primato assoluto nella Coppa del Centenario Fip, in attesa dei risultati della domenica. La formazione locale parte meglio, trova con maggiore continuità il canestro soprattutto con le incursioni e penetrazioni di Akagawa e Karapetrovic, e riesce a crearsi anche un margine di 10 punti, che la Robur è stata abile a tenere sotto controllo e rosicchiare piano piano. Alla prima sirena il risultato recita + 5 per gli umbri sul 22-17. Il piano della partita sostanzialmente rimane invariato anche nel secondo quarto, con lotta su ogni pallone, gran contesa a rimbalzo e percentuale al tiro per gli Osimani non proprio dei giorni migliori, soprattutto al tiro dalla lunga distanza. Todi tenta l’allungo decisivo nella terza frazione con ottime giocate da parte di Simone e l’uscita momentanea di scena di Baldoni, causa fallo tecnico fischiatogli dalla coppia arbitrale. Osimo trova nei giovani Tandia, Ginesi, Zoppi, Bartolucci e Piccinini tanta energia e una coscienza in campo che inizia ad essere realmente importante, oltre all’esperienza dei senior che non hanno mai fatto mancare il proprio apporto.

+ 8 per Todi all’inizio dell’ultimo quarto; da questo momento Osimo inizia a giocare al meglio della sue potenzialità sia offensivamente che difensivamente , Baldoni sale in cattedra sotto le place con canestri difficilissimi, Tandia serra le file a rimbalzo e concede ai fotografi qualche stoppata in difesa e Redolf piazza la bomba del pareggio. 60 pari alla metà del quarto quarto con Osimo, che per la prima volta impatta la partita a soli 5 minuti dalla fine dal match. L’attenzione e l’aggressività rimane la medesima, mentre cala quella dei padroni di casa che iniziano a soccombere all’avanzata osimana.

Una tripla di Cardellini e poi di Bartolucci danno ad Osimo il primo vantaggio del match con 2 minuti da giocare. Osimo è brava a serrare le file e nonostante qualche spavento, difende e punti di vantaggio e porta a casa la partita nella grande gioia generale. Finisce 76-71 per i ragazzi di coach Castracani , vero leader emotivo di questo gruppo. Un plauso sicuramente alla squadra locale che ha dato battaglia per tutti i 40 minuti, in una partita molto tesa con in palio la testa della classifica. Nell’attesa del risultato di Chieti siamo primi in esclusiva a 10 punti (5 vinte 1 persa) a 3 giornate dal termine. Sabato si torna nuovamente in Umbria per la trasferta a Ponte San Giovanni contro Val di Ceppo! Sarà durissima.

Basket Todi - Robur Osimo 71-76

Todi: Karapetrovic 12, Simoni 18, Agliani 13, D'Ubaldi A. ne, Benedetti, Akagawa 8, Cardoni 8, D'Ubaldi M. ne, Stella 3, Chinea 7, Pagliari 2. All. Olivieri

Osimo: Zoppi 7, Cardellini 7, Tandia 5, Redolf 12, Graciotti 5, Ginesi, Pierucci 2, Carancini 3, Piccinini, Bartolucci 18, Baldoni 17. All. Castracani

Parziali: 22-17, 20-21, 18-14, 11-24.
Progressivi: 22-17, 42-38, 60-52, 71-76.
Usciti per 5 falli: Pagliari (Todi)

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!