L'Unibasket Lanciano torna a mani vuote dalla trasferta sul campo della Vigor Matelica

Si è concluso questa sera il Campionato di serie C Gold che in epoca di Covid 19 si è sviluppato su un inedito formato della durata di soli tre mesi. Il giovane Lanciano di coach Fabio Di Tommaso manda in archivio la stagione con il quarto posto finale non intaccato dalla ininfluente sconfitta contro i padroni di casa della Vigor Matelica che in quel di Castelraimondo si sono imposti con il risultato di 65 a 57.

Marchigiani che chiudono al terzo posto proprio davanti al Lanciano protagonista di una ottima fase ad orologio che ha portato in dote 3 vittorie ed una grande crescita di tutto il gruppo frentano che dopo le meritate ferie estive potrà programmare la nuova stagione con tanta esperienza e maturità in più. Il grande lavoro svolto dal coach Fabio Di Tommaso e dal suo staff saranno di buon viatico per ripartire a settembre verso nuovi traguardi. Campionato che ha oggi decretato come definitiva capolista il Pescara Basket che superando il Bramante Pesaro nel big match del Pala Elettra, andrà a giocarsi un posto in serie B con la Fortitudo Roma, vincitrice del girone laziale. Agli amici pescaresi vanno i complimenti e gli auguri di tutto il gruppo Unibasket.

Questa la cronaca della gara:
Coach Cecchini schiera il Matelica con Strappaveccia, Vissani, Caroli ed Alunderis mentre l'Unibasket va in campo con lo starting five ormai consueto, composto da Ucci, Dabangdata, Dabetic, Ranitovic e Munjic. La partenza è tutta dei padroni di casa che conquistano il primo possesso grazie a Vissani e si portano a condurre grazie ai canestri di Alunderis e Ciampaglia. Il Lanciano non sta di certo a guardare e grazie al trio Ranitovic-Ucci e Dabangdata trova il primo vantaggio (4-6). Alunderis pareggia ma i rossoneri sembrano in palla rimettendo la testa avanti grazie a capitan Ranitovic ed ai punti di Dabetic. Sul 6-10 in favore degli abruzzesi, la Vigor ha un moto di orgoglio e grazie ai liberi di Markus ed alla tripla sulla sirena di Di Simone, chiude avanti 15 a 12.

Una tripla di Vissani apre il secondo quarto e nonostante la bella schiacciata ed i punti del neo entrato Kadjividi, il Matelica arriva a condurre sul +7 grazie alla tripla di Ciampaglia ed al solito Alunderis. Sul 25 - 18 il Lanciano abbozza un reazione ricucendo, grazie a Munjic e Kadjividi, fino al 25-22. Il canestro di Ciampaglia e cinque punti consecutivi di Di Simone permettono ai marchigiani di arrivare fino al 32 - 22. La musica non cambia con il Lanciano che fa fatica a trovare il canestro con la Vigor che grazie ai punti di Alunderis e Di Simone va al riposo sul 38-25. Il penultimo quarto è ancora di marca marchigiana che ancora sull'asse Alunderis - De Simone arrivano rapidamente sul +23. Ranitovic prima e poi Ucci dall'arco fissano il parziale del quarto sul 55 - 35.

Il Lanciano, nonostante il pesante passivo, torna in campo ad inizio di ultimo quarto con nuova forza e determinazione: Ucci sforna l'assist per la nuova schiacciata di Kadjividi ed il rientrante Muffa va subito a segno con una bella "bomba" delle sue. La difesa aggressiva ed efficace dei rossoneri permette ad Ucci di rubare palla sulla metà campo e di involarsi indisturbato verso il canestro del Matelica. Coach Cecchini fiuta il pericolo e si affida al time out per inibire il buon momento dei rossoneri e riordinare al tempo stesso le idee ai suoi ragazzi. A frenare la possibile rimonta dell'Unibasket ci "pensano" un tecnico e la successiva espulsione di capitan Ranitovic con l'Unibasket che si ritrova orfana di uno dei suoi punti di riferimento. Vissani ed Alunderis riportano il Matelica fino al 62-47 ma il Lanciano dimostra di avere ancora benzina facendosi nuovamente sotto fino al - 9 grazie ai canestri di Bantsevich, Dabetic e Muffa. Sul 64-55 è un nuovo tecnico, questa volta comminato a coach Di Tommaso a far piegare definitivamente l'ago della bilancia a favore della Vigor che manda in archivio contesa e campionato sul risultato finale di 69 a 57. (Fonte: Simone Cortese - ufficio stampa Unibasket Lanciano)

Vigor Matelica - Unibasket Lanciano 69-57

Matelica: De Simone 16, Caroli 4, Vissani 12, Alunderis 17, Markus 10, Strappaveccia, Fianchini 2, Ciampaglia 8, Poeta, Carsetti. All. Cecchini

Lanciano: Kadjividi 10, D'Ippolito, Ranitovic 10, Maralossou 9, Morina, Bantsevich 6, Ucci 8, Munjic 3, Dabetic 2, Muffa 9. All. Di Tommaso

Parziali: 15-12, 23-13, 17-10, 14-22.
Progressivi: 15-12, 38-25, 55-35, 69-57.
Usciti per 5 falli: Di Simone (Matelica); Ranitovic (Lanciano)

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!