Il Pescara Basket sfida la Fortitudo Roma in Gara 1 della finale. Coach Vanoncini ''Affrontiamo una squadra molto forte''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/17-06-2021/pescara-basket-sfida-fortitudo-roma-gara-finale-coach-vanoncini-affrontiamo-squadra-molto-forte-600.jpg

Social

Comincia l’atto conclusivo per il campionato di Serie C Gold Abruzzo-Marche-Lazio, con la Pescara Basket che in gara 1 affronterà la Fortitudo Roma, primatista nel girone laziale. Capitanelli e compagni si sono qualificati alla finale promozione in Serie B grazie al grande successo nello scontro diretto con il Bramante Pesaro, che con grande determinazione ha conteso fino all’ultima giornata il primato ai biancazzurri. La Fortitudo Roma si è assicurata la prima posizione con due giornate di anticipo, avendo avuto la meglio nel testa a testa con la Cestistica Civitavecchia, incappata in qualche passo falso di troppo nella fase decisiva. Diciotto i punti totalizzati dalla compagine laziale al termine del campionato, frutto di nove vittorie e tre sconfitte, ottenute alla media di 81,3 punti realizzati e 78,0 subiti.

Il punto di forza principale della squadra allenata da coach Giunio Menichincheri è sicuramente il pivot croato Matej Radunic, classe 1996 di 208 cm e grande fisicità, miglior realizzatore dei capitolini con 19,4 punti di media. Qualitativo è anche il resto del quintetto base, composto dal playmaker classe 1991 Giulio Casale (10,7 punti), dalla guardia tiratrice del 1995 Matteo Caridà (12,3), dall’ala piccola del 1997 Mattia Melchiorri (12,0) e dall’alla forte classe 1988 Daniele Bonessio (4,4), che vanta una lunghissima carriera in A2 tra Jesi, Barcellona Pozzo di Gotto, Matera, Recanati ed Eurobasket Roma.

Dalla panchina escono il playmaker del 2001 Gabriele Scianaro (4,3), gli esterni Francesco Sforza (7,5) e Francesco Martinelli (2,1), le ali classe 2002 Nikodem Csoska (5,1) e Shadi Nafea (2,6) ed il pivot Matteo Converso (2,3).
Capitanelli e compagni si sono qualificati per la finale promozione conquistando ventiquattro punti, frutto di dodici vittorie, di cui nove consecutive tra la quinta giornata di andata e la quarta di fase ad orologio, e tre sconfitte, ottenute alla media di 68,1 punti segnati ed appena 59,6 subiti, miglior difesa del campionato, girone laziale compreso, mentre per le cifre individuali i due cannonieri lituani Mantvydas Staselis e Simas Raupys sono i migliori realizzatori biancazzurri rispettivamente con 16,5 e 15,5 punti di media (secondo e terzo nella classifica marcatori del girone), seguiti da Capitanelli ad 11,3.

“Dopo la grande gioia per la vittoria del campionato, che purtroppo però contrariamente alle stagioni normali non porta ad alcuna promozione diretta, con solo un paio di allenamenti per prepararci ci tuffiamo in questa avventura che è lo spareggio con la Fortitudo Roma – esordisce coach Vanoncini in sede di presentazione. Una squadra che abbiamo studiato e che è molto forte, come dimostrato dal fatto che abbia abbastanza dominato il girone laziale. Hanno un roster molto lungo – prosegue il tecnico biancazzurro – con degli elementi assolutamente di spicco.

Noi ovviamente cercheremo con così poco tempo di mettere in campo i nostri punti di forza – conclude Vanoncini – e la nostra identità difensiva, con la speranza che questo ci consenta di impattare nel modo giusto la prima gara sul nostro terreno di gioco.”

Palla a due, al Pala Aterno Gas & Power, giovedì 17 Giugno alle ore 21.00, agli ordini dei signori Bova di Roma e Valletta di Montesilvano. Ricordiamo che sono in vendita i biglietti, al prezzo unico di 5 €, fino ad un massimo di 500 come stabilito dai decreti governativi, con modalità e disposizioni di ingresso indicate nei profili ufficiali Facebook ed Instagram della società.

La partita sarà trasmessa in diretta sulla nostra pagina Facebook e su Rete 8 Sport, canale 11 del DTT, con il commento di Mirko De Luca a partire dalle ore 20.55 circa.

Davide Di Sante
Ufficio Stampa Pescara Basket 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!