Ufficiale, Massimo Friso è il nuovo allenatore del Basket Golfo Piombino

Il tecnico veneto ha sempre raccolto ottimi risultati in quasi tutte le squadre che ha allenato, tantissimi playoff disputati e una Coppa Italia vinta. In serie A ha allenato giocatori di spicco del basket nazionale, come Vincenzino Esposito, Massimo Minto, Rodolfo Rombaldoni, Cecco Vescovi e tanti altri.

Nato a Padova il 10 luglio 1960, Friso ha un enorme bagaglio d’esperienza, avendo allenato praticamente in tutte le categorie, compreso la massima serie. Partito dalla sua città, allenando le giovanili, esordisce come head coach della prima squadra in serie B2, nel 1988. Nel 1994 fa il grande salto, arriva la chiamata dell’Olimpia Pistoia in A1, dove inizia come assistente, ma nel campionato 1995/96 viene promosso a capo allenatore. Nelle tre stagioni nella massima serie, arriva sempre ai playoff, raggiungendo anche i quarti e partecipando anche alla Coppa Korac. A metà della stagione 2001/02 dopo le esperienze in B a Padova e a Mestre, arriva in Romagna nella Fulgor Forlì in B d’Eccellenza, dove resta due stagioni, arrivando ai playoff in entrambe e vincendo la Coppa Italia nel 2003, anno in cui ottiene anche un brillante secondo posto in regular season.

Dopo Forlì, il ritorno a Pistoia, ma stavolta in B d’Eccellenza, nei tre anni di permanenza, una salvezza e due semifinali ai playoff per la promozione in A2.Da Pistoia si sposta in seguito nella vicina Arezzo, in B dilettanti, nel 2008/09, subentrando a stagione in corso e portando la squadra dalla zona play out, al quinto posto e alla semifinale play off. Seguono tre stagioni a Ferentino in A dilettanti, nelle quali, per due volte, accede alle finalfour di Coppa Italia e nella prima stagione fa terzo in campionato e semifinale playoff. Dal 2012 torna ad allenare la sua Padova, con la Virtus parte dalla C, conquista la B e chiude con i playoff raggiunti nel 2017 . In questa sua permanenza a Padova, viene anche eletto miglior coach veneto nel 2016.

L’anno successivo lascia Padova alla volta della sicilia, per allenare in una piazza importante come, Barcellona Pozzo di Gotto. In serie B, domina la regular season, perdendo solo cinque partite, si ferma però in finale playoff, contro Cassino. Dal 2018 al 2020 allena a Faenza in B, nella prima stagione con Venucci alla guida della squadra, conquista prima l’accesso alle finali di Coppa Italia, poi il quarto posto finale, a soli due punti dalla capolista Orzinuovi e ai playoff raggiunge le semifinali. Nell’anno successivo, quello del covid, alla sospensione è nono, ma a soli due punti dai playoff. Di lui Mattia dice: "Mi fa molto piacere tornare a lavorare con Massimo. Abbiamo bellissimi ricordi legati a Faenza, ma son sicuro che ne avremo altrettanti legati a Piombino. È un gran lavoratore, un allenatore che ha le idee molto chiare, su che tipo di basket vuol fare, in entrambe le metà campo, sono convinto che ci aiuterà tanto nel raggiungere i nostri obbiettivi."

Le prime parole di Friso da gialloblu: "Per me è un piacere tornare in Toscana, dove ho allenato per molti anni. La scelta di Piombino è anche legata a quanto bene, il mio amico Marco Andreazza, che conosco e stimo da una vita, mi ha parlato della società e della piazza. So che Piombino è una società che negli anni ha raggiunto uno status importante, con dedizione, impegno e professionalità, molto seria e che non fa mai il passo più lunga della gamba, dote molto importante. La Dirigenza mi ha chiesto di tornare in zona play off, visto che quest'anno è stata solo sfiorata, anche aq causa delle varie vicissitudini negative, e che quindi si torni in posizioni consone agli sforzi compiuti in questi anni dalla Società. Al momento chiaramente è difficile capire quale sarà il rapporto di forze tra noi e le altre squadre, visto che ogni anno ci sono società che perdono gli sponsor ed altre che magicamente li trovano, ma in ogni caso, lo scorso anno, la Società aveva tracciato un certo percorso che, per i noti problemi, non è andato a compimento e quind noi dovremmo rimettere la macchina in carreggiata.

Oggi sarò a Piombino per parlare dell'organico, anche se so già che la Società è intenzionata a confermarne la gran parte, in questo incontro valuteremo, ci sono stati degli infortunati e ne parleremo bene con il medico perchè dopo questo strano anno passato dobbiamo tornare alla normalità, per farlo dobbiamo essere competenti, per far ripartire al meglio questo motore. Friso fuori dal basket è un appassionato di cinema. di lettura, mi piace leggere di geopolitica, genetica , oltre ad essere tornato a fare sport e spero qui a Piombino di poter continuare a fare piscina e palestra, come ho fatto in questi ultimi anni."

Grazie e benvenuto a Piombino Massimo.

Fonte: ufficio stampa Basket Golfo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!