Ufficiale, Giampaolo Di Lorenzo è il nuovo allenatore della Virtus Arechi Salerno

Si riparte, ufficialmente. Con entusiasmo, con grande entusiasmo. Che da sempre contraddistingue il lavoro della Virtus Arechi Salerno e del suo presidente Nello Renzullo.

E così, senza perdere troppo tempo, il club blaugrana si è messo subito all’opera per programmare la prossima stagione. La stagione del riscatto, la quinta consecutiva in Serie B. Da vivere con Giampaolo Di Lorenzo alla guida della prima squadra. Ha puntato infatti al top il diesse Pino Corvo, scegliendo uno dei migliori coach della terza categoria nazionale.

Le dichiarazioni di coach Di Lorenzo: “Quando un allenatore sceglie un club o un club sceglie un allenatore vuol dire che alle base c'è qualcosa che ti spinge con forza a quel tipo di scelta, Salerno è una piazza importante della pallacanestro italiana, seria e ambiziosa. Essere scelti dalla Virtus mi rende orgoglioso e rappresenta ovviamente una tappa importante della mia carriera. L'obiettivo? Ritrovare entusiasmo, ma non perché in passato non ci fosse bensì perché veniamo da un anno decisamente complicato, per cui sarà necessario ritrovare la voglia di voler ritornare al palazzetto per vivere due ore di intensità, di sofferenza, di gioia e di abbracci. Tutto questo, dal punto di vista della mentalità, la squadra dovrà trasportarlo in campo.

Il girone sud? Non vedo molta differenza tra i vari gruppi del campionato di B, si parla molto di diversità ma alla fine non ci sono. Dobbiamo solo augurarci che si possa ritornare sugli spalti a parlare esclusivamente di pallacanestro. Il rapporto con Corvo? Ci conosciamo da tantissimi anni, c'è alla base amicizia e stima. Con lui credo di aver vissuto i tre anni più belli della mia carriera. Ma questo è il passato, ora conta l'aspetto professionale e questo nuovo percorso. A mio avviso è diventato uno dei migliori ds del campionato, ha fatto grandi cose ed è una persona con la quale si può parlare di basket. E questo, indubbiamente, è un gran vantaggio per un tecnico”.

La carriera: Dopo un brillante percorso da giocatore, vissuto tra i parquet di Serie A e B, dal 2005 è cominciata la carriera da allenatore. Altrettanto brillante. Lo dicono i risultati, di un certo spessore, raggiunti in tutti questi. Dopo la prima, nonché breve, avventura vissuta con il Brindisi in B1, nelle vesti però da giocatore-allenatore, dal 2006 al 2008 ha guidato il Potenza con tanto di promozione in B1. Ancora più avvincente è stata poi l’esperienza dal 2008 al 2011 con Forlì dove nel corso degli anni ha abbinato ai 2 primi posti nel campionato di A Dilettanti, una semifinale e una finale playoff, due finali di Coppa Italia perse, con un pizzico anche di sfortuna, contro Casalpusterlengo prima e Fortitudo Bologna dopo, ed anche l’esperienza in Legadue.

Concluso l’avvincente ciclo romagnolo, dal 2011 al 2014 è stato impegnato in un altro ciclo importante ma questa volta guidando Omegna. In questo nuovo triennio, a dimostrazione della bontà del lavoro del neo coach blaugrana che ha sempre convinto qualsiasi club in cui è stato, ha collezionato un primo posto nella Divisione Nazionale A, una semifinale playoff e la vittoria della Coppa Italia contro Torino che ha permesso ai piemontesi di conquistare il primo trofeo della propria storia. A seguire, poi, Di Lorenzo ha vissuto le esperienze con Matera in A2 (2015-16), con l’Azzurro Basket Napoli in B (2015-16), con Forlì in B (dal 2016 al 2018) e con Cesena in B (dal 2018 al 2021) dove al primo anno ha perso la finale playoff.

Le dichiarazioni del ds Corvo: “Sono e siamo, come club, estremamente contenti di iniziare questo nuovo percorso con coach Di Lorenzo che riteniamo la persona giusta per il nostro progetto sportivo. Cercavamo, infatti, un professionista che si rispecchiasse alla perfezione nel modus operandi della Virtus, un professionista di spessore e con indubbia esperienza nel panorama della Serie B. Ma non solo. Allo stesso tempo volevano che il nostro nuovo capo allenatore avesse grande voglia e grande capacità di allenare i nostri giovani. Perché uno dei nostri obiettivi futuri è quello di ringiovanire il roster e puntare su giovani di spessore, con il chiaro intento di farli crescere giorno dopo giorno ed essere così pronti già per l'immediato presente. Per tutti questi motivi, valutando sia l'aspetto tecnico che caratteriale, abbiamo deciso di puntare con forza su Di Lorenzo. Siamo pronti e carichi per la prossima stagione, l'augurio è di poter far divertire il nostro pubblico che speriamo possa ritornare presto al palazzetto”.

Nel dare ufficialmente il benvenuto al nuovo coach Giampaolo Di Lorenzo, la Virtus ringrazia con affetto e stima Adolfo Parrillo per l’operato svolto nella scorsa stagione e gli augura per il futuro le migliori fortune professionali.

Fonte: ufficio stampa Virtus Arechi Salerno 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!