Panthers Roseto, la vittoria contro la Virtus Aprilia chiude la stagione

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/27-06-2021/panthers-roseto-vittoria-virtus-aprilia-chiude-stagione-600.jpg

Social

Ci tenevano a chiudere con una vittoria le Braderm Panthers Roseto, e vittoria è stata nell’ultimo appuntamento di questo campionato: al PalaMaggetti, rimasto inespugnabile nelle ultime due stagioni, Aprilia viene superata con il punteggio di 73-67. Due punti che regalano a Roseto l’aggancio alla Stella Azzurra in testa a questa pool promozione, ed è ancora una volta la differenza canestri che condanna le nostre Pantere a non poter disputare gli spareggi del 4 e 11 luglio per l'accesso in A2, dopo il ripescaggio sfumato la scorsa estate sempre per un solo tiro.

Squadre già in vacanza? Neanche per idea: la partita è intensa e combattuta fin dai primi minuti, perchè entrambe hanno voglia di salutare il campionato con una vittoria. Sono le ospiti ad uscire meglio dai blocchi di partenza, col duo Innocenzi-Triveri che colpisce in avvicinamento a canestro, ma Roseto risponde con le triple di Staseliene e resta aggrappata nel punteggio (13-15 a fine primo quarto). Nel secondo periodo le ragazze di coach William Orlando alzano l’intensità in difesa, e mettono la testa avanti con Filippi in evidenza. La velocità di Bovenzi mantiene però equilibratissimo il match anche alla pausa lunga, sul punteggio di 33-31.

La Virtus mette il naso avanti a inizio terzo quarto, ma le Braderm Panthers rispondono con un controbreak di 13-0 ispirato dalla solita inesauribile Lucente, che porta le biancazzurre al massimo vantaggio di otto lunghezze. Le ospiti non si scompongono, anche perchè hanno tra le proprie fila un’incontenibile Innocenzi (trentello per lei): alla penultima sirena la situazione è in perfetta parità a quota 49.

L’ultimo periodo ricalca molto da vicino l’andamento del precedente: Roseto scappa a +9 con un altro acuto di Filippi, appare in controllo ma non riesce mai a chiuderla, perchè Aprilia ribatte colpo su colpo e punisce ogni disattenzione difensiva delle padrone di casa. La tripla della solita Innocenzi riporta sul -2 le laziali a un minuto dal termine, e significative sono le firme sugli ultimi canestri decisivi di Roseto: un duetto tra Servadio e Scoglia, con ogni probabilità l’ultimo della loro carriera (giù il cappello per due grandiosi esempi di dedizione e professionalità) e la bomba finale di Azzola, una delle note più liete di quest’anno tra le giovani.

Resta un velo di tristezza per non aver centrato l’obiettivo stagionale, ma anche la consapevolezza di aver vissuto un'annata indimenticabile in cui tutti, in campo e fuori, dal primo all’ultimo, hanno profuso il massimo sforzo per la causa delle Panthers Roseto. Non sempre basta: è la legge dello sport, ed è giusto accettarla. Anche quando è un singolo canestro a condannare un’intera stagione.

BRADERM PANTHERS ROSETO - VIRTUS APRILIA 73-67 (13-15; 33-31; 49-49)

ROSETO
: Servadio, Staseliene 13, Lucente 13, Filippi 20, Garcia Leon 11, De Vettor 3, Azzola 8, Lunadei, Rospo, Scoglia 2, Montelpare 3, Marini. Coach: Orlando.

APRILIA
: Mauriello, Bovenzi 13, Triveri 14, Clavari, Rubinetti 5, De Vincenzo, Innocenzi 30, Capobianchi 2, Puleo 3, Ricciutelli, Galli, Ascani. Coach: Rubinetti.

POOL PROMOZIONE - LA CLASSIFICA FINALE

Stella Azzurra Roma 16
Braderm Panthers Roseto 16
Basket Roma 10
Virtus Aprilia 10
San Raffaele Roma 6
Pink Basket Terni 2 

Fonte: ufficio stampa Panthers Roseto

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!