Ufficiale, l'Aurora Jesi annuncia la conferma di Antonio Valentini

L'Aurora Basket è lieta di annunciare di essersi assicurata anche per la prossima stagione sportiva le prestazioni di Antonio Valentini. Per il classe 1999, nato e cresciuto a Jesi nell'Aurora Basket dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili si tratta di una gradita conferma in canotta arancioblù.

Come per tutti i giovani virgulti jesini, i primi campionati senior sono per Valentini le minors marchigiane, prima la Serie D con la maglia della formazione satellite della Virtus 88, poi, l’anno seguente, la C Silver con la maglia dell'Aesis '98, affacciandosi contemporaneamente anche in Prima Squadra agli ordini di coach Damiano Cagnazzo.

Nell’annata successiva, Antonio ha un primo assaggio di Serie B a Senigallia fino alla sospensione per il Covid. Poi, l’anno scorso, il ritorno alla The Supporter coinciso con una esaltante stagione in cui Valentini ha fatto il salto di qualità. La serie contro Rieti lo vede protagonista contro un giocatore fuori categoria come Federico Loschi, messo veramente in difficoltà dal classe ’99 jesino.

Buon tiratore sugli scarichi, difensore e dotato di ottima intelligenza cestistica, Antonio anche quest'anno, avrà doppie responsabilità: da un lato dovrà dare minuti di riposo importanti sia da playmaker che da guardia, dall'altro dovrà continuare a mettere in campo tutta la sua voglia ed energia uscendo dalla panchina.

“Siamo molto contenti di poter avere Antonio con noi anche nella prossima stagione – commenta il Team Manager Carlo Maria Audino –. L’anno scorso ha ampiamente mostrato le sue qualità, la sua duttilità e l’abbiamo tanto apprezzato per la grande volontà messa in allenamento come in partita. Siamo sicuri che anche in questa nuova avventura sportiva queste doti saranno preziose per coach Meneguzzo e per tutta la squadra”.

Anche in questa seconda esperienza in arancioblù Valentini vestirà la canotta numero 20 targata The Supporter.

Fonte: ufficio stampa Aurora Jesi 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!