Wispone Taurus Jesi ancora in festa per la C Gold. Coach Filippetti ''La società merita questo risultato''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/09-07-2021/wispone-taurus-jesi-ancora-festa-gold-coach-filippetti-societ-merita-questo-risultato-600.jpg

Social

Non si sono ancora spenti gli echi dei festeggiamenti in casa Wispone Taurus Jesi per la conquista della promozione in Serie C Gold. Un traguardo arrivato dopo la vittoria conquistata in tre partite nella finale playoff contro la Bartoli Mechanics MBA. Di questo, ma anche di come è andata tutta la stagione, abbiamo parlato con coacn Paolo Filippetti.

- Ciao Paolo quali sono le tue sensazioni a pochi giorni dalla conquista della promozione?
"Naturalmente sono molto contento, e non potrebbe essere altrimenti. Abbiamo vinto sul campo della MBA che era inviolato dall'inizio del campionato e lo abbiamo fatto grazie ad un'ottima prestazione di fronte a tanta gente".

- Nei playoff la tua squadra è costantemente cresciuta rispetto alla regular season dove invece siete andati avanti tra alti e bassi. Cosa è cambiato?
"Non ho fatto nulla di particolare a dire il vero, la cosa più importante è stata quella di essere finalmente riusciti a giocare al completo cosa che nei primi mesi di campionato non era mai accaduto. Nessuno di noi lo ha mai sottolineato perchè non volevamo trovare scuse, ma giocare diverse partite con fuori contemporaneamente Luini, Curzi, Alessandroni e Bolognini non è stato facile. Anche perchè queste assenza non ci hanno nemmeno permesso di allenarci bene. Nella regular season non siamo mai riusciti a far vedere il nostro reale potenziale".

- Quale pensi sia stata la svolta della vostra stagione?
"Io penso che il momento decisivo sia stato in Gara 2 del primo turno dei playoff ad Isernia. In quella partita la squadra è ha preso realmente coscienza dei propri mezzi. Da qualche giorno stavamo riuscendo ad allenarci al completo ed il gruppo si è reso conto di quelle che potevano essere realmente le proprie possibilità. Abbiamo vinto quella partita con autorità sullo stesso campo dove dieci giorni prima avevamo perso gettando alle ortiche la possibilità di chiudere al terzo posto".

- Hai mai pensato che la stagione potesse prendere una piega negativa?
"Sì certo, e l'ho pensato quando siamo stati travolti dagli infortuni. Di fatto la squadra che avevamo pensato in quelle settimane non c'era più, ma soprattutto non riuscivamo nemmeno ad allenarci in maniera sufficiente. Per questo motivo non siamo mai riusciti a trovare continuità di rendimento".

- Nella decisiva Gara 3 della finale avete disputato una partita molto solida nella quale è venuta fuori la forza del gruppo.
"E' stato assolutamente così. Nel primo qaurto siamo finiti a -9, ma la squadra non si è affatto disunita. Grazie a quelle sicurezze acquisite nelle ultime settimane siamo riusciti a rimanere calmi ed a recuperare lo svantaggio con pazienza e lucidità. Abbiamo giocato di squadra senza alcun individualismo, e questo alla fine ha pagato".

- Avete già iniziato a pensare al prossimo campionato di Serie C Gold?
"E' ancora presto, per ora abbiamo pensato a goderci la vittoria. La Serie C Gold è un campionato di un livello decisamente superiore, ma la società ha dimostrato finora di avere le idee molto chiare nonostante sia ancora giovane e debba ulteriormente crescere nella sua struttura. Approfitto però per ringraziare tutta la Taurus per quanto ha fatto in questa stagione, che per i motivi che tutti sappiamo è stata molto complicata. Sono veramente contento per questa società che merita il risultato che abbiamo raggiunto".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!