Ufficiale, Joseph Mobio è un nuovo giocatore del Derthona Basket

Derthona Basket comunica di avere raggiunto un accordo con l’atleta Joseph Yantchoue Mobio, reduce dall’annata con la maglia dell’APU Old Wild West Udine.

LA CARRIERA
– Di origini ivoriane, nato a Tivoli (RM) il 26 maggio 1998, Mobio è cresciuto nel settore giovanile della Leonessa Brescia, con cui ha debuttato in Serie A2 nella stagione 2015/16 conclusa con la promozione in Serie A al termine della finale vinta 3-2 contro la Fortitudo Bologna. Successivamente si è trasferito alla Stella Azzurra Roma, dove ha disputato sia il campionato Under 20 sia la Serie B, prima di accettare la proposta della Sicoma Val di Ceppo Perugia nell’estate del 2017. Con la maglia della squadra umbra, in Serie B, ha prodotto 10.7 punti di media con un eccellente 55% da due punti (su 6.7 tiri a gara): numeri che gli sono valsi la chiamata dell’Orlandina Basket, in Serie A2.

Mobio rimane in Sicilia per i due anni successivi: nel 2018/19 la formazione allenata da Marco Sodini è protagonista di una grande cavalcata terminata solo con la sconfitta contro Treviso in finale playoff. Nel 2019/20 Joseph diventa un titolare dell’Orlandina, giocando oltre 28 minuti di media in campionato e totalizzando 8.5 punti e 4 rimbalzi a uscita. Dopo un’ottima annata a livello personale, arriva la chiamata dell’APU Old Wild West Udine, società ambiziosa del Girone Verde. Mobio entra in pianta stabile nelle rotazioni di coach Boniciolli, dando un importante contributo in termini di energia, atletismo e intensità. Udine raggiunge la finale di Coppa Italia di A2 e la finale playoff del Tabellone Oro: in entrambe le occasioni i bianconeri vengono sconfitti dalla GeVi Napoli. Ora arriva a Tortona per iniziare un nuovo capitolo della sua carriera.

ʺRingrazio la società per la fiducia e l’opportunità che mi ha dato. Sarà la mia prima esperienza in Serie A – le prime parole in bianconero di Joseph Mobio – ma credo che sia la squadra sia il Club siano pronti ad affrontare questa sfida. Sono sicuro che con il giusto atteggiamento sapremo farci rispettare in Serie Aʺ.

“Ricordo la prima volta che ho incontro Joseph e la sua famiglia nel palasport di allenamento del settore giovanile di Brescia – racconta il nostro GM Ferencz Bartocci, ai tempi sulla scrivania della Leonessa – e da lì un primo coinvolgimento negli allenamenti della prima squadra con coach Andrea Diana. Oggi ritrovarlo in A è davvero una bella emozione”. 

Fonte: ufficio stampa Derthona Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!