'Caso Robinson', Avv. Maurizio Terenzi ''Attacco fatto con toni offensivi e inappropriati. La VL è sempre stata corretta''

L'avvocato della VL Pesaro Maurizio Terenzi, interpellato dal Corriere Adriatico, ha commentato la decisione del Consiglio di Garanzia dello Sport del Coni che Lunedì scorso ha rigettato il ricorso presentato dalla Fortitudo Bologna in merito alla posizione di Justin Robinson nella partita vinta dai pesaresi. Queste alcune delle sue parole:

"La Vuelle si è sempre attenuta alle disposizioni dell'autorità sanitaria territorialmente competente e non solo per la posizione di Robinson ma anche per tutti gli altri che sono stati costretti a essere isolati e mai ci è stato sollevato alcun richiamo. Non è accettabile che si accampino dubbi sulla terzietà dell'organo giudicante. Si dimostra una mancanza di conoscenza delle normative federali e, fin dal primo ricorso, si conferma di non avere alcuna percezione di quella che fosse la realtà fattuale, ossia quanto accaduto sul campo con la vittoria indubbia e meritata di Pesaro, che non è stata oggetto di nessun gravame perchè non lo poteva essere. E' stato pure sollevato l'aspetto del tesseramento del play, ma tutto era stato scrupolosamente rispettato. Ripeto, l'attacco è stato fatto con toni altamente offensivi e inappropriati. La Vuelle è sempre stata super corretta".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!