La Vigor Matelica non si ferma: ufficiale l’arrivo dell’ala Alberto Provvidenza

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-08-2021/vigor-matelica-ferma-ufficiale-larrivo-dellala-alberto-provvidenza-600.jpg

Social

La Vigor Basket Matelica è lieta di annunciare l’ingaggio per la stagione 2021/2022 di Alberto Provvidenza. Ala classe 1998, arriva dalla Fides Montevarchi (Serie C Gold Toscana).

Nato a Perugia, il neo biancorosso inizia tardi a giocare a pallacanestro, entrando nel settore giovanile della squadra della sua città soltanto all’età di 17 anni. Catapultato subito a dividersi tra Under 18, Under 20 e Serie D, dopo due stagioni di apprendistato il primo salto verso l’alto arriva nella stagione 2017/2018, quando si divide tra la Serie D della Uisp Palazzetto e la C Silver del Perugia Basket, con la cui canotta viaggia a 8,5 punti a partita. Le belle prestazioni gli valgono una chiamata dalla Serie C Gold pugliese, sposando la causa di Ceglie Messapica: qui non trova molto spazio (2,9 punti a partita) e allora si riavvicina a casa, approdando in C Gold toscana con la maglia di Montevarchi. Con la Fides le due stagioni che lo consacrano ottimo giocatore di categoria: 11,0 punti a gara nel 2019/2020, stagione interrotta poi dal covid-19, cifre sostanzialmente confermate (11,1 punti di media) nelle 16 partite della ipercompressa stagione 2020/2021 conclusa qualche mese fa con una tranquilla salvezza per i suoi.

Giocatore multidimensionale, che sa rendersi utile in tante maniere, sarà una carta preziosa nelle rotazioni di coach Cecchini. Queste le sue prime parole da neo giocatore biancorosso: «Sono molto felice che la Vigor mi abbia chiamato, è una società della quale ho sentito sempre parlare bene da amici che ci hanno giocato e che mi ha fatto una buonissima impressione nelle volte in cui ne ho incrociato la strada. Il progetto prospettatomi è intrigante, volto al salto di categoria ed è ciò che mi ha convinto a venire a Matelica. So che c’è una bella tifoseria, non vedo l’ora di incontrarlo al palazzetto, sperando che le normative ce lo permettano. Si prospetta un campionato difficile ma è anche il bello di questo torneo».

Il commento di coach Lorenzo Cecchini: «Troppo spesso valutiamo i giocatori in base alle statistiche ma non sempre sono la vera chiave di analisi di un giocatore e questo è tanto più vero per un giocatore come Alberto. Un ragazzo che mette cuore, coraggio e attributi quando va in campo e queste spesso non le vedi nelle cifre. È un giocatore giovane ma che si è già fatto le ossa lontano da casa, mostrando proprio queste caratteristiche, sono sicuro che stupirà molti. Volevamo una Vigor che, soprattutto nel suo nucleo, avesse una forte connotazione a livello caratteriale, con giocatori fortemente motivati a dimostrare ogni volta sul parquet di essere migliori degli avversari. Con capitan Caroli, Vissani, Bugionovo e ora Provvidenza direi che siamo messi benissimo in quest’ottica. Tutti giocatori magari non da giocata ad effetto, ma di grandissima sostanza e credo che in un campionato come la Serie C Gold questo sia fondamentale».

Così il presidente Stefano Bruzzechesse: «Seguiamo Alberto da un paio d’anni, finalmente siamo riusciti ad averlo in squadra. È un ragazzo cresciuto molto anno dopo anno, segno che è un grande lavoratore ed ha voglia di emergere, come testimoniano anche le diverse esperienze fuori da casa nonostante la giovane età. Qualità importantissime, che spero anche possa trasmettere ai nostri giovani».

Fonte: ufficio stampa Vigor Basket Matelica

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!