Virtus Terni, le prime parole dei due colpi di mercato Emanuele Cardoni ed Alessandro Agliani

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/09-08-2021/virtus-terni-prime-parole-colpi-mercato-emanuele-cardoni-alessandro-agliani-600.png

Social

Eccoli i due botti di mercato della Virtus Basket Terni. E’ ufficiale ormai da giorni l’approdo in maglia biancoverde di Emanuele Cardoni e di Alessandro Agliani, entrambi provenienti da Todi, dove hanno disputato l’ennesima eccellente stagione in serie C, ma soprattutto ambedue ternani purosangue. Due innesti di grande valore per il roster di coach Cristiano Tofi, che arricchiscono il reparto lunghi che già poteva contare di Elia Frolov, Klevis Arra ed il giovane Alessio Passari. Entrambi i due nuovi innesti hanno capacità però di poter giocare anche oltre la linea dei tre punti, avendo tiro ed atletismo per attaccare in palleggio, potendo così permettere a coach Tofi di mischiare le carte con quintetti più pesanti o dinamici. Confermati gli esterni, ora la Virtus può dire di avere una rosa davvero competitiva.

“Vorrei sottolineare che oltre l’aspetto tecnico – ha detto il presidente Virtus Roberto Picchiarati – che entrambi i ragazzi sono di Terni. Questo è centrale nell’analisi delle loro acquisizioni, visto che vogliamo continuare a lavorare dimostrando che la nostra attenzione è sul nostro settore giovanile. Poi i risultati sono importanti, è evidente, ma per prima cosa è necessario avere un progetto molto chiaro, proprio come il nostro”.
Nel caso di Emanuele Cardoni è un vero e proprio ritorno a casa, avendo fatto minibasket e primi anni di basket proprio con la Leo Basket dei fratelli Seconi.

“E’ un ritorno a casa – ha detto Emanuele, entusiasta della sua scelta – dove tutto è iniziato. So di trovare una squadra ben strutturata, coesa, che insieme alla dirigenza ha tutte le carte in regola per vincere il campionato. Spero di poter dare il mio contributo e la mia passione per portare in alto il nome della Union”.

Emanuele, classe ’95 ha esordito in prima squadra, in serie D, nella stagione 2010/2011 proprio in maglia Leo Basket, allenato da coach Pippo Graziani. Fattore importante questo per comprendere come nonostante i 26 anni, “Manu” abbia già dieci anni di esperienza senior, divisa tra Terni, Spoleto, Rieti ed infine Todi. Atleta di primissimo piano, rimane davvero la notizia più bella per la nostra società, che lo ha visto bambino ed ora lo potrà tornare a tifare dagli spalti.

Riguardo Alessandro Agliani invece non servirebbero presentazioni, visto il curriculum smisurato, per uno dei talenti migliori che la nostra regione abbia potuto annoverare negli ultimi 20 anni. Nativo di Acquasparta, ha completato la sua formazione giovanile a Roma, per poi cominciare una carriera in serie B, in squadre importanti come Fides Montevarchi e Supermatic Perugia. Completano la sua esperienza poi tanti anni ad Orvieto e Todi, sempre in C, giocando grandissime stagioni. Ora la scelta della Virtus, dove deve portare la sua leadership ed esperienza. Le sue prime parole già lo dimostrano.

“In questo momento non mi sento di fare pronostici oppure di parlare di aspettative – ha detto Agliani – l’unica cosa che conta è il risultato e se si farà un centimetro in più degli altri sarà possibile raggiungere ottimi obiettivi. Non guardo al roster, non serve in questo momento e soprattutto rischia di spostare l’attenzione sulle cose importanti. Ora è necessario lavorare in silenzio e con impegno, cercando di fare ogni giorno qualcosa in più di quello precedente”.

A 40 anni Alessandro si diverte come un ragazzino, inoltre qui a Terni, qualcuno gli ha promesso di farlo giocare fino a 50 anni.
“Allora ho ancora tanto da dare – sorride Alessandro – ma a parte gli scherzi non mi sento un salvatore della patria, piuttosto una che cerca sempre nuovi stimoli e responsabilità sul parquet. Per questo invece di promettere, preferisco attendere e far parlare il campo”.

Prima di chiudere un pensiero su Todi.
“Lascio un vero gruppo di amici – conclude – che resterà tale anche ora che ci vedremo meno o quando smetterò. Inoltre lascio una squadra con grande mentalità di non cedere mai, oltre che una società che si è dimostrata sempre seria ed ambiziosa”.

E allora non rimane che attendere che la squadra inizi gli allenamenti, per vedere in campo i due “nuovi” acquisti, che arricchiranno una rosa davvero di grande profilo, che speriamo possa rappresentare nel modo migliore il mondo Union Basket! 

Fonte: ufficio stampa Union Basket Terni

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!