Dinamo Sassari, nota della società sugli atti di vandalismo nel quartier generale della Dinamo Lab

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/10-08-2021/dinamo-sassari-nota-societ-sugli-atti-vandalismo-quartier-generale-dinamo-600.jpg

Social

In merito all'atto di vandalismo della scorsa notte, con l’ingresso di ignoti nella Palestra di via Dessì a Sorso, già quartier generale della Dinamo Lab, che ha portato al furto e alla distruzione di alcune carrozzine degli atleti biancoblu, la Dinamo Banco di Sardegna condanna aspramente quanto avvenuto.

La società, che ha già preso provvedimenti nelle sedi opportune, esprime sconcerto: per un atleta la carrozzina rappresenta molto più di un mezzo, è parte essenziale dell'attività fisica e agonistica, spesso frutto di grande sacrificio e lungo rodaggio perché calzi perfettamente al giocatore e gli permetta di competere.

Dal 2014 ad oggi il club ha provato a tratteggiare e trasmettere la bellezza e l'unicità del basket in carrozzina, sottolineando come l’alta competitività, la passione e la totale sinergia tra atleta e carrozzina siano parte integrante del fascino di uno sport carico di emozioni che porta i giocatori a superare ogni giorno i propri limiti. Lontani da ogni retorica la totale assenza di rispetto verso atleti professionisti da parte di chi ha commesso questo ignobile atto, è condannata senza se e senza ma.

"Siamo amareggiati e dispiaciuti per quanto accaduto _ spiega il vicepresidente della Dinamo Banco di Sardegna Gianmario Dettori _, dietro ogni carrozzina da gioco c'è lavoro e sacrificio e dispiace che la stupidaggine di alcuni possa significare privazione per altri. Sorso ci ha accolto con grandissimo calore e ci ha permesso di lavorare benissimo nella stagione conclusa, sia con la prima squadra sia con la formazione giovanile Mini Lab. L'atto compiuto da pochi non vanifica ovviamente la totale sinergia con l'amministrazione comunale e la cittadinanza di una piazza che ha fatto sentire a casa i nostri atleti fin dal primo giorno: per questo lavoreremo insieme perché chi ha compiuto questo atto vandalico venga punito nelle sedi opportune".

"Non ci sono aggettivi per descrivere quanto accaduto la notte passata ma dopo queste ore, nelle quali l’Amministrazione comunale, le Forze dell’ordine e la società sportiva Dinamo Lab si stanno coordinando per chiarire le dinamiche dei fatti e identificare i colpevoli, le parole arrivano come un fiume_il commento dell'Assessora comunale allo sport di Sorso Marcella Spanu_. La vergogna è un'emozione sociale e morale; un turbamento che ci permette di convivere e riconoscerci come comunità. Oggi la vergogna deve essere il primo e forte turbamento che porti gli autori del furto di carrozzine a fare il doveroso passo successivo: chiedere scusa e prendersi la piena responsabilità delle proprie azioni. La Comunità di Sorso stringe forte a sé gli atleti della Dinamo Lab, con rispetto e vicinanza, e invita i responsabili del gesto a dimostrare pentimento".

Fonte: ufficio comunicazione Dinamo Banco di Sardegna 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!