Dinamo Sassari, iniziata la nuova stagione. Nei prossimi giorni gli arrivi degli stranieri

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/10-08-2021/dinamo-sassari-iniziata-stagione-prossimi-giorni-arrivi-stranieri-600.jpg

Social

È iniziata ufficialmente oggi la stagione 2021-2022: al PalaSerradimigni, puntualissima, la compagine isolana si è ritrovata agli ordini di coach Demis Cavina e del preparatore fisico Matteo Boccolini per il primo allenamento ufficiale. L’intera pattuglia italiana, capitanata da Jack Devecchi, con i veterani Stefano Gentile, Massimo Chessa e Luca Gandini, insieme a Kaspar Treier e il neoarrivato Jacopo Borra, i giovanissimi aggregati Christian Martis, Marco Antonio Re e Luca Sanna più Stefano Piredda (2006), Riccardo Pisano (2005), Gabriele Carta (2003) e Matteo Cabras (2002) si è messa al lavoro muovendo i primi passi sul parquet. Lavoro differenziato invece per Ousmane Diop impegnato con lo staff medico e fisioterapico nella riabilitazione.

Come anticipato Sassari sarà il quartier generale della preparazione biancoblu: al lavoro sul parquet sarà affiancato quello in palestra, grazie allo storico partner Palestra Sport 900, sui campi in erba della società San Paolo e in acqua, grazie alla collaborazione con le Piscine Lu Fangazzu. Nei prossimi giorni sono calendarizzati gli arrivi degli atleti stranieri: in settimana in Sardegna sono attesi Eimantas Bendzius, Christian Mekowulu, Tyus Battle e David Logan mentre l’ultimo ad aggiungersi sarà Jason Burnell, impegnato con i Denver Nuggets nella Summer League. Ancora in via di definizione l’arrivo di Anthony Clemmons.

“Adesso che è davvero iniziato tutto l’emozione è grande _ha commentato coach Demis Cavina intervistato dai media_ non vedevo l’ora di arrivare e sono davvero carico e motivato per questa stagione. Sassari è una piazza che non ho mai abbandonato, quindi per me è come tornare a casa. Vorrei che questa Dinamo fosse atletica, camaleontica e soprattutto lavoratrice: siamo un gruppo giovane, con tanti margini di crescita. Approcciamo con grande serenità e voglia di fare bene: Sassari ha sempre vissuto cicli positivi, ne iniziamo un altro e lo facciamo con grande motivazione”.

“Il primo giorno di scuola è sempre bello ed emozionante _commenta il capitano Jack Devecchi ai microfoni di Dinamo Tv_: per me ancora di più, rientro dopo il lungo stop e non vedevo l’ora di calcare il parquet. Arrivo da una lunga estate di preparazione e sono contento di iniziare. Adesso aspettiamo gli arrivi degli stranieri, mi sembre un bel gruppo: ci conosciamo più o meno tutti, sono sicuro che ci attende una grande stagione”.

Il capitano biancoblu ritrova in panchina coach Demis Cavina: “Con Demis abbiamo fatto due bellissime stagioni, ormai più di dieci anni fa, ed è un piacere ritrovarlo sul parquet: ci attende una nuova avventura, ci ritroviamo nella massima serie. Sarà una stagione impegnativa ma siamo pronti e carichi”.

Per la prima volta la preparazione si svolgerà interamente in città: “Lavorare a Sassari ha un ruolo importante secondo me _analizza Jack_ intanto può essere utile per prendere confidenza con la città: è stimolante perché riusciamo ad avere subito un impatto col Palazzetto, soprattutto per i primi arrivati, che sarà la nostra casa per i prossimi mesi. Credo che avere fin dai primi giorni con il calore diretto dei tifosi e della città sarà un valore aggiunto”.

Il primo impegno per la squadra sassarese è in agenda il 27 agosto, con la sfida dell’undicesima edizione del Torneo Internazionale City of Cagliari quando il Banco affronterà il Bayern Monaco nella semifinale del quadrangolare che vedrà coinvolti anche Baskonia e la neopromossa Napoli. 

Fonte: ufficio comunicazione Dinamo Banco di Sardegna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!