Ufficiale, la Virtus Civitanova firma la guardia Gianpaolo Riccio

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/11-08-2021/ufficiale-virtus-civitanova-firma-guardia-gianpaolo-riccio-600.jpg

Social

La Virtus Basket Civitanova è lieta di annunciare l’ingaggio per la stagione 2021/2022 di Gianpaolo Riccio, guardia di 193 centimetri classe 1996 proveniente dalla Scandone Avellino (Serie B).

Nato ad Avellino e cresciuto nel settore giovanile irpino, il neo biancoblu si affaccia in prima squadra tra il 2012 e il 2014, esordendo in Serie A il 23 marzo 2014 nella sconfitta dei suoi sul campo dell’armata Montepaschi Siena. A fine stagione, però, decide di cambiare vita: vola in America per completare gli studi ed iniziare un nuovo percorso anche a livello cestistico. Dopo aver frequentato l’ultimo anno di college in North Carolina, ecco lo sbarco al junior college di Lenoir (13,9 punti e 4,7 rimbalzi a partita), quindi il salto in NCAA Division II a Southeastern Oklahoma State una stagione a 4,1 punti a partita), quindi gli ultimi due anni Ave Maria University, dove si è messo in mostra con la canotta dei Gyrenes vincendo anche il torneo della Sun Conference. Da junior per lui 15 gare viaggiando a 18,4 punti a partita, mentre nella sua ultima stagione americana, sempre con la casacca dei Gyneres, è stato eletto per due volte miglior giocatore della settimana della Sun Conference concludendo l’annata con 15,6 punti (con 4,1 rimbalzi e 2,0 assist) ad allacciata di scarpe.

Torna in Italia nell’estate del 2019 finendo nei pre-convocati per le Universiadi, poi sposa il progetto di Capo d’Orlando, che lo fa esordire in Serie B. E la sua stagione è più che positiva: 11,2 punti e 5,2 rimbalzi sono un buon contributo per la squadra siciliana, che al momento dello stop causa pandemia si trovava nella pancia della classifica del girone A. Nella scorsa stagione il ritorno a casa, ad Avellino, per provare la missione di salvare la gloriosa Scandone: il suo contributo è di nuovo sostanzioso: (9,5 punti e 4,4 rimbalzi a gara) ma le sue prestazioni, compresi i 16 punti e 6 rimbalzi in gara 3, non bastano ai biancoverdi per evitare la retrocessione passando dai playout persi contro Pozzuoli.
Guardia che ha nel tiro da fuori una delle sue armi principali, sarà una delle bocche da fuoco della nuova Virtus.

Queste le sue prime parole da neo giocatore biancoblu: «Non vedo l’ora di mettermi al lavoro e iniziare questa nuova avventura. Sono carico per questa nuova stagione che e di entrare a far parte della famiglia della Virtus, della quale mi ha parlato molto bene Fabrizio Trapani».

Così coach Marco Schiavi: «Dopo due stagioni in cui ha giocato non dico da comprimario ma sicuramente con un ruolo non di primissimo piano in squadre molto affollate nel suo ruolo, quest’anno avrà grandi responsabilità soprattutto realizzative: crediamo che abbia tutte le doti per poter esplodere definitivamente».

Le dichiarazioni del gm Marco Pallotti: «Riccio è un giocatore moderno, duttile e forte fisicamente. Può ricoprire più ruoli, ma quel che conta è che gli abbiamo affidato il ruolo di protagonista del gioco soprattutto a livello offensivo, deve essere un punto di riferimento per la squadra. Ha le qualità per farlo e questa occasione rappresenta per lui un ulteriore step di crescita».

Fonte: ufficio stampa Virtus Basket Civitanova 
Photo Credits: Scandone Avellino

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!