Reyer Venezia, indicazioni positive dallo scrimmage contro la Fortitudo Bologna

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/30-08-2021/reyer-venezia-indicazioni-positive-scrimmage-fortitudo-bologna-600.jpg

Social

Fortitudo Pallacanestro Bologna: Gudmundsson, Baldasso, Richardson, Procida, Aradori, Manna, Benzing, Ashley, Groselle. All. Repesa.

Umana Reyer Venezia
: Phillip, Sanders, Charalampopoulos, Brooks, Watt, Stone, Daye, Mazzola, De Nicolao, Cerella, Echodas, Vitali, Frassineti. All. De Raffaele.

Nello scrimmage giocato al PalaDozza, coach Jasmin Repesa parte con Gudmundsson, Richardson, Aradori, Benzing e Groselle, mentre Walter De Raffaele risponde con lo starting five composto da Phillip, Sanders, Charalampopoulos, Brooks e Watt.

Tre triple di Sanders da una parte e le giocate di Richardson, Aradori e Ashley (entrato a metà periodo) dall’altra alimentano un primo quarto equilibratissimo, giocato ad alta intensità. Nel secondo parziale (contraddistinto da maggiori rotazioni da parte di entrambi i coach), coach Repesa inserisce anche Procida. Alle quattro triple equamente ripartite tra Daye e De Nicolao, la Fortitudo risponde subito con Gudmundsson e ancora Ashley. Ritmi sempre alti, un paio di canestri in contropiede della Fortitudo e anche il secondo quarto si chiude sempre all’insegna del grande equilibrio.

Terzo quarto con un ottimo Groselle che segna otto punti consecutivi, anche grazie a buoni assist forniti dai compagni, Phillip a segno in contropiede, tre liberi di Benzing, un canestro ‘di rapina’ di De Nicolao e e un’altra tripla di Gudmundsson seguita da un miracolo di Daye da 8 metri e anche il terzo quarto si chiude con le squadre che, sostanzialmente, si equivalgono.

Ashley e Groselle sono protagonisti sotto le plance, l’Umana risponde con una tripla di Cerella e sette punti di Brooks.
Minuti conclusivi sigillati dai tiri liberi di Aradori e Daye e da un canestro di Procida. Sirena finale che chiude un match vissuto sui binari dell’equilibrio pressoché totale per tutta la sua durata.

40 minuti davvero intensi e indicazioni complessivamente molto positive su entrambe le metacampo. Venerdì 3 settembre prima sfida in Supercoppa al Taliercio tra le due compagini. 

Fonte: ufficio stampa Reyer Venezia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!