Polverigi Basket, coach Carmelo Foti ''Sarà un campionato difficile, l'obiettivo è quello di centrare i playoff''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/31-08-2021/polverigi-basket-coach-carmelo-foti-campionato-difficile-obiettivo-quello-centrare-playoff-600.png

Social

Ha preso il via ieri alla Moon Arena di Polverigi la nuova stagione del Polverigi Basket. Quest'anno sarà per la società giallo-blu l'inizio della trentesima stagione che culminerà proprio l'anno prossimo con i festeggiamenti del trentennale di attività sportiva, e per tutta la durata della stagione ci saranno delle sorprese per i grandi ma soprattutto per i piccoli del mimibasket. Dopo i tamponi di rito, i ragazzi delle under, prima, e poi i senior della Promozione hanno iniziato la preparazione atletica che durerà all'incirca tre settimane piene per poi iniziare la tecnica, sotto la guida del preparatore Riccardo Baldini, nonché vice allenatore della Promozione e con la supervisione di coach Carmelo Foti. La data per l'inizio del campionato di Promozione non è ancora stata fissata, ma presumibilmente sarà verso metà ottobre. Quest'anno il roster della prima squadra è molto giovane, formato per la metà da ragazzi del 2000, ma l'età non deve ingannare perché sono giocatori già con esperienza nel campionato di Promozione e soprattutto guidati dall'ottimo coach Carmelo Foti. Ma sentiamo proprio il direttore d'orchestra Foti sulle aspettative per il prossimo campionato.

Coach, roster giovane, dove pensi che potrà arrivare questa squadra nel prossimo campionato di Promozione?
"Intanto già il fatto che a quanto pare si riparte è già una gran cosa, dopo quello che abbiamo passato. Direi che è un bel segnale ma specialmente per i ragazzi. La squadra è molto rinnovata rispetto all'anno scorso. Quest'anno abbiamo fatto quattro nuovi innesti e considerando i quattro fatti lo scorso anno (ma che poi di fatto non siamo scesi mai in campo...) direi che abbiamo rinnovato di gran lunga l'organico. Anzi, permettimi di approfittare per ringraziare gli elementi del gruppo storico che hanno fatto parte della squadra sia due anni fa in Prima Divisione quando, da imbattuti dopo 15 vittorie su 15 partite, giocate siamo stati bloccati solamente dal Covid, sia lo scorso anno prima di essere bloccati nuovamente. Tornando alla squadra attuale l'idea è di proseguire nel progetto che volevo portare avanti lo scorso anno e cioè quello di aggregare in prima squadra anche qualche under che seguo ormai dallo scorso anno. Quindi squadra giovane dove cercheremo di sopperire la mancanza di esperienza con l'entusiasmo tipico dei giovani. Come obiettivo credo che se centriamo i playoff sarebbe già tanto. E poi in fase di playoff tutto può accadere. Da quello che so sarà un campionato difficile perché incontreremo squadre che giocano insieme da anni e sono molto più esperte di noi. Ma so già che i miei ragazzi si faranno valere e venderanno cara la pelle".

A livello pandemico emergenziale, la stagione che verrà sarà molto diversa da quella passata che, in realtà, non si è proprio svolta. Pensi che siamo sulla strada giusta per tornare alla normalità?
"Lo spero tanto. Come dicevo prima principalmente per i ragazzi, che di fatto hanno perso due anni. Due anni nei quali non hanno potuto praticare lo sport che adorano, non hanno potuto socializzare o confrontarsi con altre realtà, insomma tutte quelle esperienze che ti fanno crescere sia da un punto di vista sportivo che da un punto di vista umano che sono mancate. Sicuramente ancora per un pò dovremmo convivere con questa situazione ma se riusciamo a ripartire in sicurezza e rispettando i protocolli e soprattutto se non ci saranno problemi a livello di contagi e quant'altro speriamo di andare avanti augurandoci finalmente di non fermarci più e raggiungere al più presto una "normalita" generale".

Come valuti fin qui il basket-mercato della società, per quanto riguarda ovviamente la prima squadra, diretto sapientemente dal tuo DS Fabrizio Luzi mirato, su tue indicazioni, a coprire caselle scoperte del roster?
"Ringrazio la società Polverigi Basket perché sia a livello giovanile, dove alleno due gruppi, che a livello senior, con la Promozione, sono sempre presenti e non fanno mancare mai nulla e non è scontato specie in queste categorie; segnale che a Polverigi c'è tanto entusiasmo e voglia di crescere. Detto questo ringrazio il mio fidato DS Fabrizio Luzi perché, anche se è sempre impegnato tra lavoro e impegni familiari, riesce ad essere sempre presente anche da lontano. Dopo un'analisi della squadra abbiamo valutato alcune scelte da fare e siamo stati d'accordo su ogni movimento fatto. Il mercato estivo è stato molto proficuo anche se per poco stavamo per aggiungere un giocatore di assoluto livello che ci avrebbe fatto fare veramente un gran salto di qualità e di crescita considerando che in rosa abbiamo un sacco di giovani. Magari riusciremo a portarlo da noi nel prossimo futuro, mai dire mai. Sono comunque contento della squadra che abbiamo allestito. Con i ragazzi non vediamo l'ora di andare in campo e di divertirci con quello che ci riesce meglio augurandoci sia di ripartire bene senza altre interruzioni e sia di fare tante foto a fine partita ovviamente con la pinna alta!!!"

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!