Janus Fabriano, Lorenzo Governatori “La campagna abbonamenti dei tifosi, per i tifosi”

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-09-2021/janus-fabriano-lorenzo-governatori-campagna-abbonamenti-tifosi-tifosi-600.jpg

Social

Giovedì è stata lanciata, presso lo sponsor Salari Assicurazioni, la campagna abbonamenti 2021/22 “#AmoreInfinito”, attraverso la quale i tifosi biancoblù potranno essere a fianco della Ristopro nel nuovo campionato di Serie A2 2021/22. Abbiamo parlato di questo con il direttore marketing biancoblù, Lorenzo Governatori.

Direttore marketing, com’è nata l’idea di questo tema e del bellissimo video promozionale, molto apprezzato sui social?
“Approfitto subito di questo spazio per ringraziare anzitutto i miei collaboratori Marco Teatini (foto e grafica) e Federico Filipponi (video), senza i quali sarebbe rimasta solamente un’idea sopra un foglio di carta. Quello che abbiamo presentato - #AmoreInfinito - è un percorso che parte da lontano. Abbiamo raggiunto questo momento dopo aver seminato tante piccole iniziative già dallo scorso anno. La prima cosa a cui ho pensato è stata di dedicare questo momento alle storie e ai volti delle persone che sono al centro del nostro progetto: gli uomini e le donne di qualsiasi età, che mettono il cuore e la faccia per questa squadra. Gli uomini e le donne della Janus. Come ho detto prima, questa è la tappa di un percorso e ci sono tante altre iniziative che vi mostreremo più avanti. Sono comunque legate al filone che abbiamo cercato di creare: dalla divisa da gioco - che è fantastica e sono certo renderà onore ai nostri tifosi - all’ultima collaborazione che abbiamo stretto qualche giorno fa con un noto brand di abbigliamento del settore. Tutto parlerà di Fabriano e di questa splendida storia d’amore che esiste fra la città ed il suo popolo. Alla presentazione ho detto che “quando scenderemo in campo non saremo in 5, ma in 30.000”: penso che renda l’idea del concetto di famiglia che vogliamo creare attorno al nostro progetto”.

In tema di tariffario, si nota un prezzo della curva basso: cosa c’è dietro questa scelta coraggiosa?
“Sarebbe stato incoerente lanciare una campagna abbonamenti ed un video del genere, e poi presentare un listino prezzi alto. Ancora una volta si è cercato di mettere al centro di tutto il tifoso, lo stesso che dovrà necessariamente sostenere delle spese maggiori rispetto agli anni precedenti quando dovrà raggiungere il PalaBaldinelli di Osimo (casa della Janus per la prossima stagione, ndr). Per chi si abbona, due partite sono omaggio e non è prevista alcuna giornata bianco-blu durante la stagione.
Nonostante il salto di categoria, la scelta di contenere il listino nella stragrande maggioranza dei posti a sedere, e in particolare impostare la curva con il prezzo più basso di tutta la A2, ci è sembrato il minimo che avremmo potuto fare: è un aiuto concreto. Di questo devo ringraziare la dirigenza, ed in particolare il presidente Di Salvo, che da anni fa parlare i fatti prima delle parole.”

Come pensate di coinvolgere, inoltre, il pubblico di Osimo?
“Chiaramente, un aspetto importante per la stagione sarà quello di coinvolgere gli appassionati del territorio osimano. Dalla prossima settimana intensificheremo i rapporti con le società locali di basket e creeremo delle sinergie importanti con gli amanti del basket di Osimo, ma non voglio anticipare nulla. L’obiettivo in questo caso sarà quello di integrarsi sul territorio e di creare le basi per una collaborazione fra le due città che duri anche dopo il nostro ritorno “a casa”, quando sarà possibile”.

Che obiettivi vi siete dati per questa campagna abbonamenti?
“Non ci siamo prefissati obiettivi numerici particolari, ma sono due gli aspetti che ci premono: in primis mi aspetto che il tifoso fabrianese risponda presente come sempre accaduto in passato, nonostante le difficoltà di questo anno; in secondo luogo, voglio coinvolgere un nuovo pubblico abituato a palcoscenici importanti a cui manca la serie A da diverso tempo. In entrambi i casi cercheremo di rendere orgogliosi i nostri tifosi, come noi lo siamo di loro. Abbiamo l’opportunità di poter rappresentare in giro per l’Italia le loro storie e a tutti loro dico: “abbonatevi”, perché insieme abbiamo veramente la possibilità di fare la differenza”. 

Fonte: ufficio stampa Janus Fabriano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!