Finali Nazionali Sand Basket: Civitanova è Campione d'Italia

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/07-09-2021/finali-nazionali-sand-basket-civitanova-campione-italia-600.png

Social

Una grande soddisfazione per la delegazione civitanovese alle Finali nazionali di Sand Basket, la versione su sabbia della pallacanestro tradizionale, disputatesi nello scorso fine settimana allo stabilimento balneare Dadaumpa di Fiumicino (RM). La compagine Under 16 della Pallacanestro Civitanovese, composta da Riccardo Marzetti (eletto miglior giocatore del torneo), Leonardo Amaolo, Mattia Cuccù, Alessandro De Florio, Andrea Fedeli e Lorenzo Corvaro, si è infatti laureata campione d’Italia.

In finale i sei ragazzi, tutti provenienti da Civitanova e Porto Sant’Elpidio e che nel basket “tradizionale” giocano nel settore giovanile dello Sporting Porto Sant’Elpidio, hanno liquidato la formazione di Terracina portandosi a casa lo scudetto della nuova disciplina che sta facendo proseliti su molte spiagge italiane. Il loro percorso era iniziato a Civitanova vincendo la tappa regionale del campionato italiano e nel weekend scorso hanno completato l’opera superando le altre sette vincitrici delle rispettive date regionali. Si è chiusa invece al sesto posto la finale della squadra senior civitanovese, che era composta da Emanuele Marzetti, Pierpaolo Lattanzi, Fabio Grande, Edoardo Di Giangiacomo e Marco Cantarini.

Grande soddisfazione per il “deus ex machina” Alfonso Di Marco, referente regionale della giovane Federazione italiana sand basket, che aveva organizzato un mesetto e mezzo fa la tappa marchigiana del tour allo chalet Resole e che ha accompagnato le due formazioni nel weekend laziale. «In primis devo ringraziare Virtus e Il Picchio Civitanova per averci fornito i pulmini per raggiungere Fiumicino – dice Di Marco – inizialmente abbiamo incontrato parecchio scetticismo intorno a questa nuova disciplina, ma posso sicuramente dire che invece è uno sport perfetto per tenersi in forma d’estate divertendosi. Aiuta sia a livello fisico, perché giocare sulla sabbia aiuta sia il potenziamento che la propriocezione, sia a livello tecnico, perché non potendo usare il palleggio i giocatori sono spinti a giocare molto più di squadra. Per il futuro, intanto puntiamo a corsi di formazione per allenatori, istruttori e arbitri, poi in vista della prossima estate speriamo di riuscire a coinvolgere altre realtà oltre quella di Civitanova: penso a città di mare con spiagge di sabbia ampie e tradizione cestistica come Porto San Giorgio, San Benedetto, Senigallia, Pesaro, sarebbe bello che le società di queste città provassero a fare un passo in questa direzione»

Fonte: ufficio stampa Asd Pallacanestro Civitanovese 

 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!