Dinamo Sassari, coach Cavina ''Sappiamo dove dobbiamo lavorare ma la conquista della F8 è un buon inizio''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/11-09-2021/dinamo-sassari-coach-cavina-600.jpg

Social

Ai microfoni di DinamoTV coach Demis Cavina commenta la qualificazione alle Final 8 di Supercoppa, in programma il prossimo 18 settembre alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno

“Dobbiamo fare i complimenti a Cremona che ha giocato con grande intensità mettendoci in difficoltà con tanti piccoli in campo, ad un certo punto ci siamo adeguati anche noi ma erano situazioni che non avevamo provato in allenamento. Al di là del provare o meno, abbiamo ancora commesso tanti errori nell’uno contro uno con e senza palla, su questo dobbiamo lavorare. Continuiamo a fare bene in attacco dove ci cerchiamo, ci troviamo, abbiamo buona fluidità di giochi, questa sera abbiamo provato tanto Burnell da lungo vista la partita ed è una cosa che non avevamo mai fatto prima. Ci siamo fatti tutti un regalo, siamo contenti, abbiamo fatto quel che dovevamo fare, in queste partite abbiamo vinto probabilmente non giocando una pallacanestro difensiva e sapete quanto io ci tengo… Sappiamo dove dobbiamo lavorare, però siamo alle Final 8 e come ho detto ai ragazzi a fine partite questo è il sentore di essere in una società che ha quasi sempre partecipato, ha vinto, anche noi abbiamo guadagnato l’accesso ad una competizione finale e siamo su quella strada, direi un buon inizio”.

Prosegue il coach: “In queste partite non abbiamo brillato dal punto di vista difensivo ma ripeto: è un primo passo, un primo risultato, non dobbiamo dimenticare che siamo in preseason e dobbiamo migliorare tecnicamente. Abbiamo messo Sassari dove normalmente è stata in questi anni e secondo me è un bel risultato. Chiudo dicendo che sono contento per Clemmons, che a Varese ha giocato un primo tempo terribile ma dopo averci parlato è decisamente cambiato. A lui chiediamo leadership, idee, di finire le azioni come anche questa sera, sappiamo che è un giocatore di alto livello. Anche lui deve migliorare in difesa, tra l’altro quando era a Monaco è stato tra i migliori difensori delle competizioni, è certamente un giocatore che in attacco ha dimostrato il suo valore e sta facendo quello per cui è stato chiamato a fare”.

Fonte: ufficio comunicazione Dinamo Banco di Sardegna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!