Supercoppa, la Dinamo Sassari supera con autorità la Pallacanestro Varese

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/14-09-2021/supercoppa-dinamo-sassari-supera-autorit-pallacanestro-varese-600.jpg

Social

Si chiude con una vittoria il Girone B di Supercoppa della Dinamo Banco di Sardegna: gli uomini di coach Demis Cavina chiudono il girone imbattuti firmando la quarta vittoria in fila. I giganti affrontano Varese con grande concentrazione, nonostante il pass di qualificazione per i quarti di finale con Brindisi già in tasca: buon approccio dei padroni di casa che partono forte e piazzano il primo break. La reazione lombarda riporta gli uomini di Vertemati a contatto e avanti dopo 10’: un sontuoso Professor Logan (autore di 11 dei 13 punti totali nel secondo quarto) conduce il Banco avanti. Coach Cavina ruota tutti i suoi uomini e ha minuti di qualità da Jack Devecchi, Massimo Chessa, Luca Gandini, Kaspar Treier e Jacopo Borra: a referto tutti i 12.

Il prossimo appuntamento in agenda è fissato sabato, 18 settembre, alle 15 alla Unipol Arena con la sfida dei quarti di finale: si fa sul serio e contro Brindisi sarà dentro o fuori. Forza ragazzi!

Coach Demis Cavina manda in campo Clemmons, Burnell, Bendzius, Gentile e Mekowulu, Varese risponde con Gentile, De Nicolao, Wilson, Egbunu e Jones. Burnell apre le danze con la stoppata su Egbunu e la tripla a segno: Jones sblocca Varese ma il Banco scappa sul 9-2 con Clemmons e l’assist al bacio di Bendzius per JB. Ci vuole parlare su coach Vertemati, ma i padroni di casa allungano il break fino al 10-0. Wilson interrompe il digiuno ma Bendzius tiene i giganti avanti: controbreak lombardo con l’ex Sorokas, De Nicolao e Gentile e Varese si porta a -2 (14-12). Battle e Gandini monetizzano i falli avversari, ma la tripla di Beane allo scadere sigla il sorpasso: 17-18 al 10’. Effetto Logan sulla partita: il Professore sale in cattedra e infila 11 punti in un PalaSerradimigni estasiato.

Il numero 3 trascina i suoi sul +7, Varese si sblocca con la tripla allo scadere dei 24’’ di Gentile. Liberi di Battle, 4 punti di Caruso però riportano gli ospiti a un possesso di distanza. Dinamo in rottura prolungata, ringrazia Varese che scrive il 34 pari. È Massimo Chessa a sbloccare il Banco che nel mentre aumenta l’intensità difensiva. Seconda tripla di Massimino: alla seconda sirena Dinamo avanti 40-35. Nel secondo tempo i primi punti del Banco arrivano dopo quasi 4’ con la bomba di Clemmons: Burnell e Bendzius allungano a metà del terzo quarto è +12 (51-39). Il Banco allunga il vantaggio con Logan, Gandini e Battle: il parziale alla fine dice 20-9 in favore dei padroni di casa (60-44). Negli ultimi 10’ il Banco gestisce il vantaggio: ci sono minuti di qualità per gli italiani e le due bombe del capitano. Finisce 77-61.

Dinamo Banco di Sardegna - Pallacanestro Varese 77-61

Parziali: 17-18; 23-17; 20-9; 17-17
Progressivi: 17-18; 40-35; 60-44; 77-61.

Dinamo. Logan 13, Clemmons 7, Gandini 3, Devecchi 6, Treier 1, Chessa 6, Burnell 12, Bendzius 6, Mekowulu 5, Gentile 6, Battle 10, Borra 2. All. Demis Cavina

Assist: Gentile (4)- Rimbalzi: Burnell (5)

Varese. Gentile 7, Beane 3, Sorokas 9, De Nicolao 7, Wilson 18, Librizzi, Egbunu 4, Virginio, Ferrero , Jones 5, Caruso 8. All. Adriano Vertemati

Assist: De Nicolao (3)- Rimbalzi: Egbunu (6)

Fonte: ufficio comunicazione Dinamo Banco di Sardegna 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!