Janus Fabriano, Marco Ciarpella ''La vittoria con Chieti ci ha dato fiducia. Ci servirà per la doppia trasferta pugliese''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/15-09-2021/janus-fabriano-coach-ciarpella-vittoria-chieti-dato-fiducia-servir-doppia-trasferta-pugliese-600.jpg

Social

Seconda uscita in Supercoppa per la Ristopro Janus Basket Fabriano che sarà impegnata domani in trasferta sul campo della Cestistica San Severo (palla a due ore 21). Dopo la retrocessione nello scorso campionato e il ripescaggio estivo, la società pugliese ha scelto come condottiero l’esperto coach livornese Luca Bechi ed ha costruito la squadra seguendo un filo conduttore: giocatori giovani con talento e con tanta voglia di mettersi in mostra. Tra questi spiccano l’esterno americano Ty Sabin (miglior marcatore di tutti i tempi del Ripon College Red Hawks), la guardia Piccoli, arrivata dalla NPC Rieti insieme al play Sabatino, e l’ala ex VL Pesaro Michele Serpilli.

Il pitturato sarà invece presenziato da Tortù (visto a Senigallia) e dall’ala forte jesina Samuele Moretti rivelazione dello scorso campionato di A2 dove sotto le plance, con la canotta dell’Orlandina, ha chiuso con 8,4pt (62% da due) e 7,6 rimbalzi di media per gara. Formazione giallo-nera completata dal lungo De Gregori e dagli under Bertini, Berra e il macedone Petrushevski. San Severo, uscita sconfitta nella prima gara del girone Bianco contro la Pallacanestro Nardò, domani scenderà in campo ancora priva di un americano (il play Xavier Moon ha deciso di non onorare il contratto) ma di certo vorrà rifarsi e soprattutto ben figurare davanti ai propri tifosi.

In vista del match queste le parole del vice-allenatore Janus Marco Ciarpella: «La vittoria contro Chieti ci ha dato fiducia, morale e benzina che ci servirà per la doppia trasferta pugliese. Abbiamo molto da lavorare sia tecnicamente che tatticamente ma già si sono visti passi in avanti rispetto le ultime uscite. Per quanto riguarda la gara di domani avremo bisogno di concentrazione e agonismo; ci aspetterà una partita difficile su un campo storicamente ostico contro una squadra arrembante che ha come idea di gioco di mettere le “mani addosso”, sia a tutto campo che sul pick-and-roll, e che proverà a correre in campo aperto vista e considerata la dinamicità dei suoi giovani.»

I cartai partiranno alla volta della Puglia mercoledì: una vittoria a San Severo sarebbe molto importante per tentare di acciuffare il primo posto utile per garantirsi le Final Eigth che si disputeranno dal 24 al 26 settembre a Lignano Sabbiadoro.

Fonte: Walter Rocchi - ufficio stampa Janus Basket Fabriano

Photo Credits: Marco Teatini - Janus Basket Fabriano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!