Trento, coach Molin ''Restiamo lucidi e continuiamo per la nostra strada, senza farci frustrare dalla mancanza di risultati''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/15-09-2021/trento-coach-molin-restiamo-lucidi-continuiamo-nostra-strada-senza-farci-frustrare-mancanza-risultati-600.jpg

Social

Un primo quarto difficile complica la serata alla Dolomiti Energia Trentino: nell’ultima sfida di Supercoppa Discovery+ presented by UnipolSai Tortona si impone 64-75 e legittima la sua qualificazione alle Final 8 con il quarto successo in altrettante sfide di coppa. Trento paga a caro prezzo un primo quarto da 4 punti segnati che l’ha costretta a rincorrere per tutta la serata: rientrati a -6 all’inizio del quarto periodo, i bianconeri non hanno trovato lo spunto vincente nel finale.

In una serata con luci ed ombre nella metà campo offensiva, l’Aquila ha dato per tutti i 40’ buoni segnali dal punto di vista del carattere e della difesa: protagonista assoluto un Jordan Caroline da 23 punti e 12 rimbalzi, in doppia cifra a referto anche Desonta Bradford (13 punti) e Cameron Reynolds (12 con un grande terzo quarto).

Testa alla prima di campionato ora per la Dolomiti Energia, che domenica 26 settembre nel primo turno di campionato ospiterà la Virtus Bologna alla BLM Group Arena (palla a due alle 20.45). Le parole di coach Lele Molin:

“Questa Supercoppa è stata un'esperienza importante per capire chi siamo: sapevamo fin dall'inizio che per noi questa competizione arrivava troppo presto nel nostro percorso di crescita, in queste quattro partite abbiamo avuto dei buoni momenti, altri invece in cui sono emerse tutte le problematiche che una squadra giovane in termini di età e di vita assieme può avere. Dobbiamo rimanere lucidi e continuare per la nostra strada, senza farci frustrare dalla mancanza di risultati e sapendo che abbiamo qualità: andare avanti con il duro lavoro che stiamo mettendo in palestra ogni giorno darà i suoi frutti”. 

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!